Presumibilmente il “re degli assenti” italiano era stato assente dal lavoro per 15 anni Italia

Un lavoratore del settore pubblico descritto dalla stampa italiana come il “re degli assenti” avrebbe battuto il record nazionale essendo assente dal lavoro per 15 anni.

La polizia afferma che il dipendente dell’ospedale ha continuato a ricevere il suo stipendio mensile di 538.000 euro (464.000 sterline) nonostante non venisse a lavorare all’Ospedale Polisi Ciaccio della città di Catanzaro, in Calabria, dal 2005.

Il 67enne deve ora affrontare accuse di abuso di posizione, frode ed estorsione aggravata. Sei manager sono inoltre oggetto di indagine per sospetto di aver svolto un ruolo nel consentirgli di presunto assenteismo, che è un evento comune nel settore pubblico italiano.

In un’indagine denominata in codice Part Time, la polizia ha raccolto le prove dai registri delle presenze e dei libri paga, nonché dalle dichiarazioni dei testimoni dei colleghi. Nel 2005, l’uomo avrebbe minacciato il direttore dell’ospedale per impedirle di presentare una denuncia disciplinare per la sua assenza.

La polizia ha detto che il manager si è successivamente ritirato e l’assenza dell’uomo dal lavoro è continuata senza sosta perché la sua presenza non è stata verificata dal suo successore o dal dipartimento delle risorse umane.

Nel 2016, il governo ha inasprito una legge contro il lavoro dopo che diverse indagini di polizia di alto profilo hanno rivelato l’entità dell’assenteismo in tutto il settore pubblico.

In un’indagine, la polizia ha utilizzato telecamere di sorveglianza segreta per catturare 35 lavoratori del municipio di Sanremo che da almeno due anni tradivano il sistema di gestione del tempo. Le mogli di due dipendenti sono state arrestate usando le carte dei dipendenti dei loro mariti per registrarsi, mentre gli altri dipendenti passavano del tempo prima di andare a remare, fare shopping o uscire con gli amici.

READ  Il primo su 5 milioni è a Pesaro, il secondo a Palermo e il terzo al Gallicano nel Lazio.

In un altro caso, un agente della polizia stradale che viveva nello stesso edificio in cui lavorava è stato fotografato in mutande prima di tornare a letto.

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x