Recensione del film Khiladi: il dramma della rapina di Ravi Teja non ha brividi adrenalinici

L’attore Ravi Teja, che ha realizzato un superhit Krack nel 2021, ha iniziato il suo inning quest’anno con Khiladi. Diretto da Ramesh Varma, il film vede Meenakshi Chaudhary, Dimple Hayathi, Anasuya Bharadwaj, Murali Sharma, Vennela Kishore, Sachin Khedekar, Nikitin Dheer, Mukesh Rishi, Arjun Sarja e Rao Ramesh in ruoli importanti.

Al centro della trama del film ci sono Rs 10.000 crore, e tutti i personaggi del film vogliono mettere le mani sui soldi. Guru Singam (Mukesh Rishi) è il ministro dell’Interno che ha gli occhi sulla sedia del primo ministro. Per finanziare il suo sogno, ha intenzione di portare i suoi soldi neri in India dall’Italia. Mohan Gandhi (Ravi Teja), un truffatore, viene a conoscenza del denaro e ha intenzione di rubarlo. Il modo in cui ruba i soldi a Guru Singam e ha la meglio sul super poliziotto Arjun Bharadwaj (Arjun Sarja) costituisce il punto cruciale della storia.

Per il successo al botteghino di qualsiasi thriller di rapina, la sceneggiatura è un elemento importante. Deve essere tranquillo, vivace e dovrebbe avere abbastanza colpi di scena per mantenere il pubblico coinvolto nel film. Tuttavia, in Khiladi, Ramesh Varma, che ha scritto la storia e la sceneggiatura oltre a dirigerla, sembra essere ispirato dai tipici serial televisivi telugu. La logica dei serial Telugu è semplice: allunga il dramma, aggiungi abbastanza melodramma e introduci alcune sequenze oniriche. Come ripensamento, ci dà alcuni colpi di scena, che puoi vedere arrivare a un miglio di distanza.

Anche l’azione del film, che avrebbe potuto essere la sua grazia salvifica, è piatta.

Mentre la storia ha i suoi momenti, il vantaggio viene perso aggiungendo canzoni inutili e sottotrame sciocche. Ravi Teja interpreta bene la sua parte come truffatore. Cerca di spingere in alto la narrativa stolida con la sua energia, ma può fare solo questo. Vennela Kishore, tra gli altri, impressiona con il suo atto di solletico alle costole, mentre Arjun Sarja è passabile in avatar di poliziotto.

READ  La guida definitiva agli hotel di Firenze, Italia

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x