Rodrigo de Paul per Argentina, imbattuto, Italia, Qualificazioni

Rodrigo de Paul ha parlato della nazionale argentina, dell’imbattibilità, dell’Italia e delle qualificazioni ai Mondiali.

De Paul è stato parte integrante della nazionale argentina. Ha iniziato con un pareggio per 1-1 con l’Ecuador e ha giocato l’intera partita. Parlando con TyC dopo il sorteggio, questo è quello che ha detto:

“Abbiamo una partita molto importante che è una finale contro l’Italia e dobbiamo vincere per dare alle persone un po’ di felicità. Sarà un doppio test perché è una finale e ora dicono che dobbiamo giocare contro squadre europee.

Internamente, sappiamo di essere pronti per competere. Daremo un altro esempio che questa nazionale è pronta a tutto”.

Per quanto riguarda l’Argentina che ha perso 31 partite:

“Nessuno avrebbe potuto immaginarlo. Abbiamo stabilito il record per l’Argentina e stiamo ancora scrivendo bellissime pagine di calcio per il nostro Paese. Speriamo di poter continuare così”.

Per quanto riguarda il supporto che ottiene:

“I miei compagni di squadra mi fanno sentire importante e lo staff tecnico mi fa sentire come se dipendessero molto da me, ma so che è una valutazione ogni giorno indossando la maglia dell’Argentina e spero di continuare a indossarla”.

Sulla decisione di sanzione:

“Non ho visto lo spettacolo, da quello che mi hanno detto, non lo era. Potremmo sbagliarci. Difficile sbagliare con l’aiuto del VAR. Trovo un po’ strano il gioco su Alexis (Mac Allister). Almeno, avrebbero dovuto dirgli (l’arbitro).” ) di andare a trovarlo (VAR) e prendere una decisione”.

READ  Sumo Logic è crollato del 7% dopo i risultati del quarto trimestre, sulla scia di un accordo per l'acquisto di DF Labs italiani

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x