Saturday Science: missioni NASA, acqua su Marte e nuove specie

02:49

Questa settimana di Science Saturday, diamo uno sguardo alle ultime notizie nel campo della scienza e della tecnologia, dalle acque nascoste alle nuove specie.

tocca il sole

Una navicella spaziale ha toccato il sole per la prima volta. Era un obiettivo fissato dalla NASA 60 anni fa. La sua sonda solare Parker ha ora volato attraverso l’atmosfera superiore del Sole, per campionare le particelle e i campi magnetici della stella. La sonda è stata lanciata tre anni fa e ha iniziato a girare vicino al sole. Questo è un momento storico per la scienza dell’energia solare, ha affermato la NASA. Sperano che questo risultato fornisca loro informazioni più approfondite sull’evoluzione del Sole e sui suoi effetti sul nostro sistema solare.

Conto alla rovescia per il lancio del telescopio

Inizia il conto alla rovescia per il giorno di Natale, ma tutto dipende dal tempo. Il telescopio spaziale James Webb della NASA è in funzione da decenni. Ma la sua uscita è stata ritardata più volte. È un successore del veterano telescopio Hubble ed è stato progettato per guardare indietro nel tempo più del suo predecessore, più di 13,5 miliardi di anni fa. L’obiettivo è vedere le prime stelle che illuminano l’universo. Gli scienziati sperano anche di scoprire possibili segni di vita utilizzandoli per studiare le atmosfere di pianeti lontani.

Acqua su Marte

Scopri le acque nascoste su Marte. Un orbiter dell’Agenzia spaziale europea ha scoperto Marte nel Grand Canyon. Questa è una vasta regione che si estende per più di 3.800 chilometri attraverso la polverosa Terra marziana. Gli scienziati hanno affermato che la grande quantità di acqua si nascondeva a soli tre piedi sotto la superficie dei Valles Mariners. Dissero che l’area ricca d’acqua aveva le dimensioni dei Paesi Bassi e pensavano che fosse sotto forma di ghiaccio. La NASA ha rilasciato la prima prova di acqua su Marte nel 2006.

READ  Quando il vento solare colpisce la magnetosfera, alcune onde di energia fanno esattamente il contrario

scoperta naturale

Un millepiedi cieco stabilisce un nuovo record mondiale. Ha il maggior numero di zampe di qualsiasi creatura vivente sulla Terra. Milletrecentosei per l’esattezza. Un millepiedi di solito ha solo 750 piedi. Questa nuova specie è stata trovata nelle profondità della terra in una fossa scavata in una zona mineraria nell’Australia occidentale. Gli scienziati ritengono che il gran numero di zampe offra un vantaggio al millepiedi. Forse stavano aiutando a comprimersi attraverso piccole lacune e fratture nel terreno in cui vivono.

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x