Ti va “un po’ di più”?

Ti va “un po’ di più”?

Prima che 37 artisti salissero sul palco della Liverpool Arena per le prime prove, sono andati a registrare dei demo molto speciali per noi.

La nostra nuova serie “Eurovision… A Little Bit More” è ora in diretta: tre episodi di uno spettacolo Eurovision di un’ora con esibizioni esclusive per i partecipanti al Liverpool 2023.

I Class of ’23” sono stati incaricati di presentare versioni rimasterizzate o remixate delle loro voci all’Eurovision; materiale originale e versioni cover delle loro canzoni preferite. I risultati sono stati una serie impressionante di esibizioni, gettando nuova luce su canzoni che già amiamo e presentandoci ad alcuni nuovi lungo la strada.

episodio 1

Nel primo episodio, presentato da Destiny 18, le esibizioni includono uno dei nostri artisti che copre un altro successo di quest’anno: l’australiano Voyager che esegue la propria versione del successo cipriota di Andrew Lambro. Cuore spezzato spezzato.

Altre cover sono state fornite dai nostri artisti dalla Slovenia e dall’Islanda, mentre i partecipanti dall’Albania e da Cipro hanno suonato due campioni dell’Eurovision Song Contest, coprendo i vincitori per la Grecia nel 2005 e la Serbia nel 2007. Nel frattempo, Remo Forer della Svizzera ha invitato Luca Hanni a partecipare durante il suo copertura della partecipazione alla competizione di Luca per la Svizzera nel 2019, Hai capito o hai capito.

E qualcuno ha una versione reggae di Käärijä Cha cha cha Sulla tua cartella bingo Liverpool 2023? …

Episodio 2

Nel prossimo episodio di Eurovision… A Little More, ospitato da SuRie, abbiamo 19 spettacoli dalla nostra scaletta. Tra loro ci sono i vincitori del concorso di Lena e Duncan Lawrence, e Jamala, Apa e Salvador Sobral sono stati coperti dai partecipanti del 2023 rispettivamente da Polonia, Estonia, Lituania, Grecia e Armenia. Riceviamo anche tre brani originali dei nostri artisti dell’Azerbaigian, del Portogallo e di San Marino.

READ  Le mie preferite Tia e Salina dell'Austria per la vittoria

E chi non ama la scaletta dell’Eurovision? Ebbene, in questo secondo episodio, abbiamo a che fare non con uno, ma con due; Per gentile concessione di Teya & Salena dall’Austria e Theodor Andrei dalla Romania.

Episodio 3

L’episodio 3 è stato ospitato da KEiiNO, con un totale di 20 video per chiudere il capitolo della nostra serie. Tra questi, abbiamo avuto artisti francesi e belgi che hanno onorato i classici dell’Eurovision Song Contest del XX secolo Marie-Miriam (Francia 1977) e Imani (Regno Unito 1998).

Blanca Paloma ha eseguito il brano con cui ha gareggiato nell’edizione 2022 della preselezione spagnola dell’Eurovision Festa di BenidormE Secreto De Agua. E May Mueller del Regno Unito ha rivelato il suo amore per gli ABBA, sovrapponendo la loro foto di base sos.

Anche per l’episodio finale, Marco Mengoni ha contribuito con una performance della sua canzone di successo del 2021, losmentre l’islandese Diljá ci ha riportato alla competizione dello scorso anno in Italia, dove ha eseguito una versione dell’opera svedese di quell’anno, Portami vicino.

Oltre a ogni episodio, è possibile visualizzare tutte le singole esibizioni Eurovision Songs Channel su YouTube.

La sigla usata in “Eurovision… A Little Bit More” è una copia di T Deum È stato reinventato dai produttori pop di The Alias, che ne hanno scritto il tema originale Idolo Franchise di serie TV e ha generato praticamente ogni atto pop in corso, da S Club a Little Mix e Cheryl e Demi Lovato!

Ascolta tutte le 37 canzoni dell’Eurovision Song Contest tramite i tuoi preferiti servizi di trasmissioneE guarda i video musicali ufficiali sul nostro canale YouTube:

READ  Cena di pollo con un tocco italiano

Non dimenticare di registrarti per l’Eurovision Song Contest ufficiale le notizieIscriviti a Il podcast ufficialeE abbiamo seguito YoutubeE InstagramE tic tocE Cinguettio E Facebook – Per intrattenere gli ultimi sviluppi.

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x