Twitter ammette che “l’incidente di sicurezza” non ha molto circoli privati ​​• la cronaca

Twitter ammette che “l’incidente di sicurezza” non ha molto circoli privati ​​• la cronaca

Twitter ha finalmente ammesso che un “incidente di sicurezza” ha fatto apparire i tweet semi-privati ​​di Twitter Circle di alcuni utenti sulle timeline di altri.

Alcuni di questi tweeter sono passati a – da nessun’altra parte – su Twitter Condividi un’e-mail Ricevuto questo fine settimana.

“Nell’aprile 2023, un incidente di sicurezza potrebbe aver consentito agli utenti al di fuori della tua cerchia di Twitter di visualizzare i tweet che avrebbero dovuto essere limitati alla cerchia in cui stavi postando”, si legge nell’e-mail. “Il problema è stato identificato dal nostro team di sicurezza e risolto immediatamente in modo che questi Tweet non siano più visibili al di fuori della tua cerchia.”

Tuttavia, l’e-mail non ha menzionato il motivo per cui gli utenti hanno impiegato quasi un mese per essere avvisati della violazione della privacy – settimane dopo che gli utenti hanno iniziato a segnalare problemi con la piattaforma condividendo i loro tweet con il pubblico piuttosto che solo con la famiglia e gli amici a cui appartengono nel loro cerchio.

Circle dovrebbe essere un servizio di messaggistica più privato, quindi sono inclusi alcuni di questi tweet che sono stati inavvertitamente condivisi ad aprile. Foto NSFW.

come rete sociale Spiegare Nella sua pagina “Informazioni su Twitter Circle”: “Puoi scegliere chi è nella tua cerchia di Twitter e solo le persone che hai aggiunto possono rispondere e interagire con i tweet che condividi nella cerchia”.

Fino a quando non si rompe, come spesso accade sotto la guida di Twitter 2.0, che ha ridotto lo staff del sito di microblogging nei continui tentativi di tagliare i costi.

READ  Android 10 portato sulla scheda RISC-V alimentato dal processore Alibaba T-Head XuanTie C910

Vorremmo saperne di più sull’incidente di sicurezza di aprile, ad esempio cosa lo ha causato e perché c’è una differenza tra risolverlo e notificare agli utenti, anche se Musk e la società non rispondono più alle e-mail della stampa. Abbiamo inviato queste domande al reparto PR di Twitter e abbiamo ricevuto una risposta emoji automatica, come previsto. Come adulti.

Sempre ad aprile: un ricercatore di sicurezza ha scoperto una vulnerabilità di “blocco delle ombre” in una grossa parte del codice sorgente interno che Twitter ha reso pubblico il 31 marzo. Il bug era abbastanza serio da guadagnarsi il suo CVE, in quanto poteva essere sfruttato per seppellire l’account di qualcuno vedente “senza ripristinare”.

Poi c’è stato anche un enorme dump di dati all’inizio di quest’anno in cui le informazioni di oltre 200 milioni di utenti di Twitter, inclusi nomi di account, handle, date di creazione, numero di follower e indirizzi e-mail, sono state pubblicate online affinché chiunque potesse scaricarle.

Alcune delle persone e delle organizzazioni note per essere state coinvolte nella perdita del database da 63 GB includono Donald Trump Jr., il CEO di Google Sundar Pichai, SpaceX, l’NBA, CBS Media e l’Organizzazione mondiale della sanità.

Un utente di Twitter ha successivamente citato in giudizio la travagliata piattaforma di social media per questa fuga di dati poiché anche le cause legali sono diventate normali sotto il CEO Elon Musk. ®

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x