Android 10 portato sulla scheda RISC-V alimentato dal processore Alibaba T-Head XuanTie C910

RISC-V ha fatto molti progressi In pochi anni, ma per tutto ciò che richiede l’accelerazione grafica 3D, non è stato ancora raggiunto. Ci aspettiamo che il SoC RISC-V con GPU Imagination Technologies debutterà entro la fine dell’anno su dispositivi come il Beagle SBC.

Il sistema operativo che richiederà sicuramente l’accelerazione grafica 3D è Android e ha già iniziato a funzionare da quando T-Head, a L’entità commerciale del gruppo Alibaba specializzata in chip semiconduttori, Ha già portato Android 10 (AOSP) su architettura RISC-V con supporto per grafica e touchscreen.

La demo sopra funziona su un ICE EVB alimentato da una scheda SoC basata su XuanTie C910 ad alte prestazioni sviluppata da T-Head. Nello specifico, l’ICE SoC unisce due Core XuanTie C910 (RV64) @ 1.2GHz, un altro core XuanTie C910V @ 1.2GHz con estensioni vettoriali, core GPU 3D one-core [Update: it’s a Vivante GC8000UL GPU], Supporto della memoria DDR4, interfaccia GMAC (Gigabit Ethernet) e decodifica video 4Kp60 HEVC / AVC / JPEG. La risoluzione dello schermo sembra essere limitata a 1920 x 1080.

Troverai le istruzioni per creare tu stesso Android su RISC-V Su Github, Ma poiché AFAIK non è disponibile pubblicamente al momento, può essere provato solo se lavori con T-Head … ciò significa che gli SBC RISC-V compatibili con Android arriveranno probabilmente quest’anno e RISC-V probabilmente seguirà l’esempio. TV box un po ‘più tardi, e forse smartphone RISC-V tra qualche anno.

Ci sono informazioni simili su Sito Web di T-Head, Oltre a un invito a partecipare alla “Open Chip Community” all’indirizzo DingTalk Per le persone interessate al progetto.

Attraverso Drew Faustini.

Fino Neri

<pre id="tw-target-text" class="tw-data-text tw-text-large XcVN5d tw-ta" data-placeholder="Translation"><span lang="it">"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."</span></pre>

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x