È così che gli astronauti celebrano il Natale e altre festività nello spazio

È così che gli astronauti celebrano il Natale e altre festività nello spazio

La Stazione Spaziale Internazionale ospiterà sette membri dell’equipaggio durante le festività natalizie, il numero più alto mai registrato per un laboratorio nei suoi 20 anni di presenza umana a bordo.

L’equipaggio internazionale comprende gli astronauti della NASA Kate Robins, Michael Hopkins, Victor Glover Jr. e Shannon Walker. Japan Aerospace Exploration Agency, astronauta Soishi Noguchi; E gli astronauti russi Sergei Kud Svereshkov e Sergey Ryzhikov.

L’equipaggio internazionale si siederà insieme per un pasto speciale. I membri del team chiameranno anche a casa per chattare con amici, familiari e persone care.

“Sono molto felice di essere sulla stazione spaziale quest’anno perché condividerò le tradizioni americane con i miei compagni di equipaggio internazionali”, ha detto Walker a novembre.

Noguchi ha dichiarato a novembre: “Il 2020 è un anno difficile, ma è anche un anno di perseveranza e resilienza, e spero davvero che ognuno di voi ami ogni momento con i propri amici e familiari”. (I nomi della capsula Resilience di Persevering Rover e SpaceX Crew-1, lanciata quest’anno, sembrano essere più rilevanti per l’equipaggio durante la pandemia.)

Vacanze da terra

Gli astronauti hanno celebrato la tradizione di celebrare le vacanze nello spazio sin dai giorni della missione Apollo, quando l’equipaggio dell’Apollo 8 condivise il messaggio della vigilia di Natale in trasmissioni televisive in diretta nel 1968 leggendo a turno la Bibbia della Genesi.

L’astronauta della NASA, il dottor Andrew Morgan, ha detto alla CNN che il modo in cui queste vacanze vengono definite e celebrate dipende da ogni equipaggio separatamente, e i veterani dello spazio tendono a condividere suggerimenti e idee con i principianti prima della loro ascesa.

Morgan ha trascorso l’intera stagione delle vacanze sulla stazione spaziale nel 2019 insieme ai suoi compagni di squadra Jessica Meir, Christina Koch, Alexander Skvortsov, Oleg Skripuchka e Luka Parmitano.

Nei giorni precedenti le vacanze, Morgan e la sua troupe hanno suonato musica natalizia in tutta la stazione e hanno proiettato classici film natalizi per creare un’atmosfera festosa. Ha detto che la troupe ha anche usato un proiettore con una registrazione del ceppo di Natale in fiamme per far sembrare che avesse un accogliente caminetto nella stazione.

READ  Solstizio d'inverno 2020: cosa sapere sul giorno più corto dell'anno

A causa della natura internazionale del loro equipaggio, hanno già celebrato il Natale due volte: il Natale il 25 dicembre e il Natale russo ortodosso il 7 gennaio.

Meir ha mostrato i calzini Hanukkah nella cupola.
L'astronauta Jessica Meir celebra Hanukkah dallo spazio e da qualsiasi altra parte
Meir ed ebreo In occasione del passaggio di Hanukkah Sulla stazione spaziale, twitta le foto dei suoi calzini festivi, ma è anche cresciuta festeggiando il Natale e unendosi ai festeggiamenti alla stazione.

Se la tua idea di pianificazione preliminare è quella di acquistare regali di Natale il Black Friday, la situazione è molto diversa per gli astronauti che pensano in anticipo alla loro missione spaziale se include le vacanze.

(Da sinistra) Meir, Parmitano, Morgan e Koch festeggiano il Natale nello spazio - in pigiama abbinato.

“Abbiamo dovuto pensare un anno o più fa per assicurarci di aver acquistato questi regali, imballati e tenuti segreti per tutto il tempo”, ha detto Morgan.

Morgan sapeva che Parmitano aveva una delizia russa speciale chiamata formaggio al cioccolato, che è essenzialmente un dolce al cioccolato pesante, quindi Morgan ne ha tenuto un po ‘da includere nel regalo di Parmitano. Morgan ha anche dato a ogni membro dell’equipaggio un’armonica nel loro magazzino in modo che potessero avere una banda di armonica a bordo.

Insieme, l’equipaggio A. Messaggio di vacanza Hanno cantato i loro Mission Control in tutto il mondo con un’astensione ciascuno per “Happy Christmas” di John Lennon e “Feliz Navidad” di Jose Feliciano – il tutto mentre indossavano pigiami a righe festive.

A Morgan mancava la sua famiglia e pensava alle tradizioni che di solito condivide con loro. Una delle sue cose preferite da fare è passare la notte di Natale illuminata solo a lume di candela. È cresciuto con questa tradizione e la continua con la sua famiglia fino ad oggi.

Il registro del cerimoniale di Yule viene visualizzato sulla stazione spaziale.

Quando si è svegliato la mattina di Natale alla stazione spaziale, tutte le luci nei moduli erano spente, il che è normale quando gli astronauti dormono.

READ  I ricercatori stanno ottenendo un teletrasporto sostenibile e ad alta fedeltà

Ma Koch prese delle piccole lampadine e le coprì con nastro dorato per farle sembrare piccole candele accese. Erano ovunque: nel laboratorio, nelle ali dell’equipaggio e nella cucina dove l’equipaggio mangia.

“Quando l’ho visto, stavo soffocando dalla nostalgia”, ha detto Morgan. “Mi ha fatto pensare di perdere la mia famiglia durante il Natale, ma ho anche pensato al gesto di Christina. Ho prestato attenzione a quei piccoli dettagli, ed erano molto significativi. È uno dei tanti ricordi che conservo del mio tempo nella Stazione Spaziale”.

Felice Anno Nuovo

La stazione spaziale sta facendo il tempo medio di Greenwich per attenersi al programma. L’equipaggio assiste a 16 volte al giorno all’alba e 16 al tramonto mentre orbita attorno alla Terra a 17.500 miglia all’ora.

Quindi, quando arriva il momento di dire “Felice Anno Nuovo”, l’equipaggio ha molte opportunità per festeggiare. Fanno chiamate a ogni controllo di missione quando il nuovo anno arriva nel loro fuso orario.

Il capodanno è una festa molto più grande del Natale per l’equipaggio russo, quindi l’intero equipaggio si è riunito per godersi un pasto abbondante e un brindisi per il prossimo anno.

L'equipaggio ha formato una band per cantare i centri di controllo delle missioni in tutto il mondo.

Ma un’altra grande tradizione include la visione di un film russo, che quando tradotto significa sostanzialmente “ironia del destino”. Morgan ha detto che la commedia romantica sovietica del 1976 contiene “una trama un po ‘strana su un uomo che è diventato molto ubriaco, finisce a Leningrado e non sa come ci sia arrivato”.

La passeggiata spaziale russa aiuta a preparare una stazione spaziale per una nuova unità

È un fenomeno culturale vedere il film a Capodanno in Russia, quindi viene mostrato nella parte russa per onorare la tradizione.

“L’esperienza con i nostri compagni di squadra russi è stata molto speciale”, ha detto Morgan. “Questo scambio di quelle tradizioni e l’esperienza delle vacanze di altre persone e la condivisione tra loro attraverso uno staff internazionale, questo è ciò che ho portato via da quell’esperienza. Incarna tutto ciò che è buono nella cooperazione internazionale e nella condivisione delle tradizioni in diversi paesi”.

READ  Perché è stata costruita Stonehenge? | Scienze viventi

Celebrazione in isolamento

Mentre gli astronauti di solito hanno la capacità di inviare e-mail, tenere videoconferenze e fare telefonate, hanno più tempo per farlo in modo da poter comunicare con la famiglia durante le vacanze.

Nel 2020, le famiglie e gli amici si connettono anche con l’allontanamento sociale per rimanere al sicuro.

“Anche se non è perfetto, dobbiamo ancora ringraziare molto”, ha detto Morgan. “Abbiamo la tecnologia disponibile per far parte delle reciproche esperienze di vacanza anche se siamo molto lontani, sia attraverso stati, oceani o dall’orbita terrestre bassa”.

È il suo primo Giorno del Ringraziamento dal 2018. E mentre di solito ospitano astronauti e astronauti a Houston che li visitano per l’addestramento, non possono farlo quest’anno.

Gli esseri umani vivono sulla stazione spaziale da 20 anni

La chiave per godersi questa stagione delle vacanze, ha detto Morgan, è simile a come celebrano gli astronauti nello spazio: pianificazione, intento e pensiero.

Morgan ha detto di aver contattato persone con cui non comunicava da un po ‘, di essere deliberatamente premuroso e di fare piccoli gesti che hanno un grande impatto.

Essere un astronauta durante una pandemia: & # 39;  Penso che mi sentirò isolato sulla Terra & # 39;

Prima di andare nello spazio, ha raccolto le foto dei suoi amici e della sua famiglia. Nello spazio, li ha portati alla cupola, dove è possibile vedere la Terra dalla stazione spaziale, e ha scattato foto dei suoi cari con la Terra come sfondo. Era una cosa semplice, anche se ci voleva un po ‘di pianificazione, ma portò gioia ai suoi cari.

Morgan ha anche condiviso il suo desiderio per l’attuale equipaggio sulla stazione spaziale così come per tutti sulla Terra.

“Mentre trascorrono le vacanze separati dai loro cari, così fa la maggior parte delle persone su questo pianeta”, ha detto Morgan. “Ma questa separazione è limitata. L’equipaggio tornerà e si unirà, questa epidemia passerà e ci incontreremo tutti come esseri umani”.

Giustina Rizzo

<div id="tw-container" class="YQaNob" data-cp="1" data-nnttsvi="1" data-sm="1" data-sugg-time="500" data-sugg-url="https://clients1.google.com/complete/search" data-uilc="en"> <div> <div class="jhH5U"> <div id="tw-ob" class="tw-src-ltr"> <div class="oSioSc"> <div id="tw-target"> <div id="kAz1tf" class="g9WsWb"> <div id="tw-target-text-container" class="tw-ta-container hide-focus-ring tw-nfl"> <pre id="tw-target-text" class="tw-data-text tw-text-large XcVN5d tw-ta" data-placeholder="Translation"><span lang="it">"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."</span></pre> </div> <div id="tw-target-rmn-container" class="tw-ta-container hide-focus-ring tw-nfl"> <pre id="tw-target-rmn" class="tw-data-placeholder tw-text-small tw-ta" data-placeholder=""></pre> </div> <div class="iYB33c"> <div class="dlJLJe"> <div data-cviv="false" data-ved="2ahUKEwiOx_KV_9ntAhXSh-YKHWflBCAQz_AEMAB6BAgBEA8"> <div class="U9URNb"><img id="dimg_9" class="rISBZc M4dUYb" src="image/png;base64,iVBORw0KGgoAAAANSUhEUgAAABQAAAAUCAQAAAAngNWGAAAA/0lEQVR4AYXNMSiEcRyA4cfmGHQbCZIipkuxnJgMStlMNmeyD2dwmc8+sZgxYJd9ErIZFHUyYYD7fkr6l4/rnvmtl7+KitrqV/fq2Y5eLY3Z9S48eRLe7BmVZ9qhTLhQ0algzZWQOVKSsCF8OjAnwbxDTWFDUhPK/jMr1H6HE/IqRky2DyvCefuwItwZzodVoYRiLqMkVCXrwpJ9twZ+sgfDYEFYl8wIWxZ9uFf7zkallxlJh4YrLGsKjZRx7VGHhLqwgFUN45DGdb8MeXGpgB4ABZdeDcpZEY51A+hyLKz4S1W4MQWm3AibWtgWmk6dyISa1pSdyWTOlLXVp0+eL9D/ZPfBTNanAAAAAElFTkSuQmCC" alt="Community-verified icon" width="16" height="16" data-atf="0" /></div> </div> </div> <div id="tw-tmenu" class="tw-menu"></div> </div> </div> </div> </div> </div> <div id="tw-images"></div> <div class="dURPtb"></div> <div> <div></div> </div> </div> </div> </div> <div class="KFFQ0c"></div>

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x