Morgan de Sanctis, Lo strano incidente del direttore di Roma: “Nessun invito alla brigata”

La superficie dell’autostrada è appiccicosa e veloce. Forse qualche distrazione. Questa combinazione è costata cara al direttore sportivo Roma Morgan de Sanctis Che durante la notte il protagonista sia stato coinvolto in un incidente d’auto – via Cristoforo Colombo – i suoi effetti sono quasi subito scomparsi. Portato d’urgenza in ospedale, de Sanctis è stato sottoposto ad un’operazione laparoscopica per un’emorragia addominale, durante la quale è stata asportata la milza.
Ma quello che è successo rimane un mistero. Qualcuno ci racconta di un altro scontro automobilistico con un ragazzo e la sua ragazza (erano illesi), forse a un incrocio. Un incidente è stato chiuso in pochi minuti dalla società che ha rimosso l’auto di De Sanctis. Nessuna traccia sull’asfalto. Ma è possibile che una pattuglia non abbia avuto un incidente così grave? Anche l’ambulanza non avrebbe denunciato l’incidente alla stazione di polizia del Jimily Hospital, almeno dai primi accertamenti raggiunti ieri pomeriggio.

L’incidente è avvenuto dopo le 22 nei pressi delle Mura Aureliane. De Sanctis stava tornando a casa da Trigoria. Le dinamiche, come il punto esatto dell’impatto, rimangono sconosciute. Nessuno dell’incidente aveva chiamato la polizia, la carabina o il generale per chiedere aiuto. Nessuno, quindi, si è intromesso nei risultati, nonostante i gravissimi infortuni riportati dal direttore sportivo nell’incidente che si sarebbe verificato oltre alla vettura Hyundai presentata dall’azienda, oltre che ad un’altra vettura. Non è stato subito chiaro se de Sanctis avesse allacciato la cintura di sicurezza al momento dell’urto, viste le gravi lesioni addominali riportate.

L’unica cosa certa è che l’effetto è stato violento. Il tecnico della Roma può ancora contattare il suo amico e allenatore della Roma Bruno Conte. De Sanctis è poi arrivato in taxi alla blindatissima Villa Stuart dove i medici hanno alzato le mani e hanno optato per un trattamento immediato al Gemeley Hospital, vista la gravità delle ferite. Infatti i medici della clinica gli hanno consigliato di recarsi al pronto soccorso perché potrebbero esserci emorragie interne. De Sanctis ha riportato fratture multiple alle costole e alla schiena. Ha subito un’operazione in cui le è stata asportata la milza e l’emorragia post-traumatica. Nel frattempo, il decorso postoperatorio continua regolarmente senza complicazioni. “De Sanctis – affermano i medici – risponde bene e consapevolmente”. D’altra parte, l’auto distrutta è stata restituita a Trigoria.

READ  Vincono SuperG Bormio e Cochran-Siegle. Parigi è lenta, tra le prime dieci

Era un allenatore della squadra Roma Fonseca è stato uno dei primi a commentare: “Un momento triste, speriamo torni presto. Sappiamo che l’intervento è andato bene. ” “Invio i miei sentimenti e le mie preghiere – ha scritto su Twitter l’ex presidente Pallotta – Le auguro una pronta e pronta guarigione, Morgan”. Durante il giorno, le notizie si sono diffuse all’esterno. “Abbiamo appreso con rammarico che la nostra ex guardia, Morgan de Sanctis, ha avuto un incidente – scrive il Galatasaray -. Gli facciamo i migliori auguri, sperando che si riprenda al più presto”.

Ultimo aggiornamento: 7 gennaio, 00:46


© Riproduzione riservata

Cinzia Necci

<div id="tw-container" class="YQaNob" data-cp="1" data-nnttsvi="1" data-sm="1" data-sugg-time="500" data-sugg-url="https://clients1.google.com/complete/search" data-uilc="en"> <div class="jhH5U"> <div id="tw-ob" class="tw-src-ltr"> <div class="oSioSc"> <div id="tw-target"> <div id="kAz1tf" class="g9WsWb"> <div id="tw-target-text-container" class="tw-ta-container hide-focus-ring tw-nfl"> <pre id="tw-target-text" class="tw-data-text tw-text-large XcVN5d tw-ta" data-placeholder="Translation"><span lang="it">"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."</span></pre> </div> <div class="iYB33c"> <div id="tw-tmenu" class="tw-menu"></div> </div> </div> </div> </div> </div> <div id="tw-images"></div> <div class="dURPtb"></div> <div> <div></div> </div> </div> </div> <div class="KFFQ0c"></div>

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x