― Advertisement ―

spot_img

Giorgia Cesarini, la prima lanciatrice olimpica sammarinese, vive il “sogno di Parigi perfetta”

"Il mio viaggio è iniziato con l'atletica ed è sorprendente come la vita possa prendere svolte inaspettate ma gratificanti."Ovviamente essere in atletica leggera è...
HomeTop NewsACF Arezzo-San Marino 1-1

ACF Arezzo-San Marino 1-1

Al Comunale l’ACF Arezzo di Mister Mike Eracleous pareggia contro il San Marino in parte del suo dovere per raggiungere il successo. Il primo ritmo è veloce, e il vantaggio è a 23 minuti con Barbieri. Mister Mike ripete la sua risata e completa il suo crawl di 62 minuti con Zito, e alla fine ci sono un paio di occasioni (una botta con Paganini) per tornare a casa e tre punti.

ACF Arezzo: Nardi, Blasoni (Fortunati 36′), Zito, Tonelli (46′ Totteri), Corazzi (Talib 67′), Lorieri, Lecco (46′ Paganini), Bergeros, Ploner, Razzolini (77′ Diaz), Nocchi. Squadra: Holzer, Fortunati, Paganini, Imprezabelli, Genici, Costantino. Alinatore: Mike Iraklos

San Marino: Cica, Montalti, Jardel (78′ Manzetti), Bertolotti, Lado, Menin (59′ Perini), Brambilla, Bonamassa (70′ Tamburini), Barbieri, Carlini. Classifica: Limardi, Modesti, Boonen, Mariotti, Puglisi, Prinzivali. Alinatori: Massimo Ricci

Arbitro: Alessio Amadi (Tierni)
1° Assistente: Federico Giovanardi (Terni)
Assistente 2°: Alessio Bruetti (Terni)

Angola: 2-0 Ammoniti: 9 Menin, 71 Bertolotti

Riti: 23′ Barbieri, 62′ Zito

Primo ritmo

15′ – Il primo quarto d’ora di gioco su Rithmi Bassey, non in nessuna occasione da buttare dentro una parte dell’altra

23′- Giulio San Marino: Lo slot designato per la scansione imprecisa di Arezzo e il tiro nell’area designata per la rasatura che controlla il centro di tre avversari e l’utilizzo del pennello Nardi. Zito ha dimostrato che la linea risponde con il secondo di controllo di palla e ha oltrepassato la linea di porta. San Marino a Fantagio

26′ – Sinestro di Bluner dalla d’destanza, sieca blocca

41′ – Zito inganna centralmente Razzolini e vince il duello di prova dirigendo il duello e attaccando Cieca

READ  La Finlandia, secondo O'Neill, sarebbe un "pericoloso avversario...

45′ – Palla profonda di Planer in notturna, entra in area e controlla i ritmi del gioco, recupera la difesa sammarinese

Secondo ritmo

1′ – Parte subito forte l’Arezzo, Ploner va al tiro dalla distanza e palla di poco fuori alla destra di Siejka

3′ – Entra Tiro Kroos Incissimo De Blasoni, per l’assenza di Sica

9′ – Punizione di Tuteri dalla distanza, palla che sfiora il palo e termina fuori

12′ – Bello spunto di Nocchi sulla sinistra, si Accentra e va al tiro: troppo debole

17′- Giulio Arezzo: Azione profonda per Rasolini che prova a controllare e servire al centro per inserirlo Zito Chi di prima patti seica. Pariggio delarezzo

21′ – Ancora un buono spunto di Nocchi sulla sinistra, questa volta si focus e va al cross per Razzolini che in acrobazia riesce a colpire, ma siejka para senza problem

26′ – Pericoloso Il San Marino con Bertolotti Che, penetrando in area, prova in Acrobaza ma non trova la porta

31′ – Adatto per l’Arezzo con Paganini che corre al limite del tiro dello scudo e distrugge il giro con un pugno.

39′ – L’Arezzo è davanti, Bergeros, arrivato nelle retrovie, lancia un cross in mezzo alla porta di Diaz, tiro potente.

41′ – trambusto a Larezzo: tentativo di raggiungere la massima perfezione Fortunati Paganini con l’ultima impresa nell’arena con Destro ma Cica con la parte che risponde al pericolo

42′ – Espulsa Paganini. Il potere di una parola grossa si ribella al gestore dell’auto

45’+5 – Finale Arezzo-San Marino