Annuncio di una nuova epidemia di Ebola in Guinea

Oggi le autorità sanitarie della Guinea hanno annunciato un focolaio del virus Ebola nella comunità rurale di Goecke nella provincia di Nzerikor dopo che il laboratorio nazionale ha confermato tre casi di Ebola, la prima volta che la malattia è stata segnalata nel Paese dalla fine dell’epidemia. nel 2016 ..

Le prime indagini hanno rilevato che un’infermiera della struttura sanitaria locale è morta il 28 gennaio 2021. Dopo la sua sepoltura, sei persone presenti al funerale hanno riferito sintomi simili all’ebola e due di loro sono morte, mentre le altre quattro sono state ricoverate in ospedale.

La Guinea è stata uno dei tre paesi più colpiti dall’epidemia di Ebola in Africa occidentale del 2014-2016, la più grande da quando il virus è stato scoperto per la prima volta nel 1976.

“È motivo di grande preoccupazione vedere la recrudescenza dell’Ebola in Guinea, un paese che ha già sofferto molto a causa della malattia. Tuttavia, sulla base dell’esperienza e dell’esperienza acquisita durante la precedente epidemia, le squadre sanitarie in Guinea stanno modo per accelerare il decorso del virus e frenare più infezioni. Il dottor Machidisu Moeti, OMS, ha detto:Chi è ilDirettore regionale per l’Africa. “Chi è il Supporta le autorità nella creazione di test, rintracciamento dei contatti e strutture di riparazione e nel raggiungimento della risposta globale a piena velocità. “

Durante lo scoppio dell’Africa occidentale, Chi è il I partner hanno supportato la Guinea per sviluppare la sua capacità di rispondere al virus Ebola e il paese ha sviluppato competenze critiche. Gli operatori sanitari guineani hanno svolto un ruolo importante nel sostenere la Repubblica Democratica del Congo (Repubblica Democratica del CongoCon la recente epidemia, le squadre di vaccinazione stanno aiutando a formare gli operatori sanitari Repubblica Democratica del Congo.

READ  Un satellite in legno

Chi è il I dipendenti sono già sul campo. Oltre al monitoraggio, aiuteranno a rafforzare la prevenzione e il controllo delle infezioni nelle strutture sanitarie e in altri siti chiave e raggiungeranno le comunità per garantire che svolgano un ruolo importante nella risposta. Chi è il Supporta inoltre il Paese nell’acquisto del vaccino contro l’Ebola che si è dimostrato efficace nel controllare lo scoppio della malattia Repubblica Democratica del Congo.

Campioni di casi confermati sono stati inviati all’Istituto Pasteur in Senegal per il sequenziamento completo del genoma per identificare il ceppo del virus Ebola.

Con l’attuale epicentro dell’epidemia nella regione di confine, Chi è il Sta già lavorando con le autorità sanitarie in Liberia e Sierra Leone per rafforzare la sorveglianza comunitaria dei casi nelle loro aree di confine, nonché per rafforzare la loro capacità di testare i casi e condurre il monitoraggio nelle strutture sanitarie. Chi è il Si rivolge a Costa d’Avorio, Mali, Senegal e altri paesi a rischio nella sottoregione.

Durante l’epidemia di Ebola in Africa occidentale, ci sono stati 28.000 casi, inclusi 11.000 decessi. L’epidemia è iniziata in Guinea e si è poi diffusa oltre i confini terrestri fino alla Sierra Leone e alla Liberia.

Distribuito attraverso APO Collezione Nelle veci di Chi è il Ufficio regionale per l’Africa.

File multimediali

Scarica il logo

Annuncio di una nuova epidemia di Ebola in Guinea
Ufficio regionale dell'OMS per l'Africa

Africa News fornisce i contenuti di APO Group come servizio ai propri lettori, ma non modifica gli articoli che pubblica.

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x