Biden ha commesso un “errore storico” in Afghanistan – l’ex premier italiano – il mondo

Roma, 15 agosto. L’ex primo ministro italiano Matteo Renzi ritiene che il presidente degli Stati Uniti Joe Biden abbia commesso un “errore storico” in Afghanistan.

“Questo è un errore storico. Provo rispetto per lui, ma non condivido la politica di Joe Biden. Ha seguito le orme del predecessore Donald Trump. Trump auspicava un accordo con i talebani (vietato in Russia – TASS). Renzi ha detto al quotidiano Repubblica in un’intervista pubblicata domenica “inimmaginabile”.

Crede che ci debba essere una coalizione internazionale che “prenda in considerazione gli errori degli ultimi anni e non lasci la regione ai combattenti”.

“C’è un certo pericolo che gli estremisti tornino. L’Italia, il Paese che molto ha fatto per aiutare Herat (la provincia dove era basato il contingente italiano nella missione Nato-TASS) ha la possibilità di prendersi il dossier terrorismo internazionale”, ha detto Renzi.

A suo avviso, questo tema dovrebbe essere inserito nell’agenda del G-20, di cui l’Italia detiene la presidenza.

“Fra due mesi Roma ospiterà il vertice del G20. Insieme alla pandemia, all’ambiente e alla ricostruzione economica, dobbiamo sollevare la questione della lotta al terrorismo internazionale”, ha detto Renzi.

Il 14 aprile, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha annunciato la sua decisione di ridimensionare l’operazione militare in Afghanistan, che si è rivelata la più lunga campagna militare straniera nella storia degli Stati Uniti. Il movimento radicale talebano (vietato in Russia), come risulta dai servizi di Al Arabiya TV, è entrato domenica sera a Kabul senza incontrare alcuna resistenza e ha preso il controllo degli uffici governativi lasciati liberi dalle forze afgane. Il presidente Ashraf Ghani ha lasciato il Paese. I talebani dicono che la città sarà sotto il loro controllo entro poche ore.

READ  Formula 1, in Ferrari, tutto è nero: Vettel è così intenso, Leclerc china la testa

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x