― Advertisement ―

spot_img
HomeTechCapcom sulla decisione di riportare Ghost Trick e su come i fan...

Capcom sulla decisione di riportare Ghost Trick e su come i fan hanno contribuito a realizzarlo

In un’intervista con Famitsu Questa settimana, il regista di Ghost Trick: Phantom Detective Shu Takumi e il nuovo produttore Shingo Izumi discutono di come sia avvenuto il recente ritorno del gioco.

Potresti essere interessato a sapere che i fan hanno svolto un ruolo molto importante nel rendere possibile la riedizione. A parte il fatto che la petizione abbia ricevuto una notevole attenzione, Izuma ha affermato che il titolo “si è classificato al primo posto nell’elenco dei giochi che i fan volevano rifare, davanti al gioco al secondo posto con un ampio margine”. Anche Yuki Kaji, che interpretava Phoenix Wright nell’anime di Ace Attorney, a un certo punto disse a Takumi che la versione mobile non funzionava più. Ciò ha spinto Takumi a contattare il produttore originale Hironobu Takeshita, che “è diventato davvero l’inizio di tutto”.

La nostra traduzione dell’estratto dell’intervista è la seguente:

Quindi, per la prima volta in circa tredici anni, si gioca a Ghost Trick, ed è piuttosto sorprendente! Innanzitutto, puoi parlarci di come è successo?

Takumi: Con l’avvicinarsi del decimo anniversario del gioco, si sono accumulate così tante coincidenze che i fan hanno persino firmato una petizione chiedendo un porting. La cosa che mi è rimasta davvero impressa da quel momento in poi è stata dopo la fine dell’anime di Ace Attorney, di tanto in tanto parlavo con Yuki Kaji che ha doppiato Phoenix Wright e ha detto: “Recentemente ho deciso di giocare alla versione iOS di Ghost Trick, ma non funziona lavorare più”. “

Infatti, a quel tempo, a causa dell’aggiornamento dei sistemi operativi, c’è stato un periodo in cui la versione iOS non era riproducibile. Questa è stata la prima volta che ne sono venuto a conoscenza e ho parlato con il produttore del gioco originale, Takeshita-san, e ho chiesto: “C’è qualcosa che puoi fare per Ghost Trick?” Questa è stata in realtà la prima volta che ho parlato con Takeshita-san da molto tempo (ride), e quello è stato davvero l’inizio di tutto. Mi chiedo se tutte queste cose diverse abbiano un effetto sul modo in cui le cose sono adesso…

Quindi i voti entusiasti dei fan e di Kaji-san hanno portato Capcom ad avviare il progetto?

Izumi: Sì, naturalmente. Nel 2020, con il suo decimo anniversario e un remake molto richiesto, il gioco era al primo posto nell’elenco dei giochi che i fan volevano un remake, molto più avanti del gioco al secondo posto. Ovviamente non possiamo sempre spostare un titolo solo perché c’è speranza, ma in questo caso non c’è dubbio che i voti entusiasti dei fan abbiano giocato un ruolo importante.

Ghost Trick: Phantom Detective è ora disponibile sull’eShop di Switch in tutto il mondo. Una copia fisica è disponibile in Giappone e abbiamo maggiori informazioni al riguardo Qui.

READ  Partnership tra Epic Games e Lego Metaverse

Sottotitoli forniti da Simon Griffin e SatsumaFS per conto di Nintendo Everything.