Come le sanzioni economiche colpiscono la Russia

I cittadini russi stanno già subendo gli effetti punitivi delle sanzioni economiche imposte dalle potenze occidentali all’invasione dell’Ucraina ed è probabile che la situazione finanziaria della maggior parte delle persone si deteriori.

Il rublo ora vale meno di un centesimo e l’economia sta oscillando con la Russia Previsto per impostazione predefinita su miliardi di dollari di debito estero. compagnie multinazionali In tutti i settori si stanno ritirando dal Paese, portando con sé i loro prodotti, servizi e posti di lavoro.

“Quasi chiunque sia coinvolto nel sistema bancario, che rappresenta la stragrande maggioranza della popolazione, lo sente in un modo o nell’altro”, ha detto il professore di finanza di Wharton. ha detto Nikolai Rusanov. “È così che si sentono tutti gli strati della società, forse in modi diversi”.

unisciti a rosanov Quotidiano di affari di Wharton su SiriusXM per discutere l’impatto delle sanzioni sui cittadini russi. I paesi del G7 di Stati Uniti, Canada, Germania, Italia, Francia, Regno Unito e Giappone guidano almeno altri 20 paesi in una posizione Sanzioni economiche e controlli sulle esportazioni senza precedenti Sulla Russia sulla scia del conflitto non provocato tra il presidente Vladimir Putin e l’Ucraina. Dopo settimane di ammassamento di truppe lungo il confine, Putin ha ordinato l’invasione il 24 febbraio.

Rusanov ha affermato che i cittadini russi stanno assistendo a una forte erosione del loro potere d’acquisto a causa del deprezzamento del rublo. A loro è vietato prelevare valuta forte superiore a $ 10.000 a causa delle normative di emergenza imposte dalla Banca centrale russa e non possono più utilizzare carte bancarie emesse da Visa o Mastercard, che hanno interrotto le operazioni nel Paese. E la carenza di prodotti ha cominciato ad apparire nei negozi che vanno dai supermercati ai beni di lusso.

“Il capitale umano è ciò che guida la crescita produttiva e la creazione di ricchezza del Paese e il capitale umano viene sperperato molto rapidamente”. – Nikolai Rusanov

“La scomparsa della merce dai negozi, così come l’aumento dei prezzi, lo renderanno molto problematico a breve termine”, ha affermato. “A lungo termine, la domanda è se anche i posti di lavoro inizieranno a scomparire”.

Rusanov ha affermato che le società occidentali che fanno affari in Russia non sono incluse nelle sanzioni ufficiali, eppure molte hanno chiuso volontariamente per un senso di “autopunizione”. Senza un calendario per il rimpatrio, potrebbero essere confiscati dal governo. New York Times Ha riferito che Putin ha affermato che i beni di quelle società dovrebbero essere messi sotto “gestione esterna” e trasferiti “a coloro che vogliono lavorare”, essenzialmente nazionalizzandoli.

Rusanov ha avvertito che una tale misura accelererebbe la cosiddetta fuga di cervelli che sta già avvenendo in Russia: giovani professionisti istruiti e di talento lasciano il paese in cerca di migliori opportunità di carriera all’estero.

“Penso che l’impatto sarà terribile a lungo termine, anche al di là di quello che ho già menzionato a breve termine, perché l’unica cosa che stiamo davvero vedendo è l’erosione del capitale umano”, ha detto. “Il capitale umano è ciò che guida la crescita produttiva e la creazione di ricchezza del Paese e il capitale umano viene sperperato molto rapidamente”.

Rimangono altre domande sul settore energetico dell’economia russa. La Russia è uno dei principali esportatori di petrolio e gas naturale verso l’Europa e i paesi riceventi non possono trovare facilmente o rapidamente alternative. Inoltre, non è chiaro come la Cina e l’India interagiranno con la Russia. La Cina, la seconda economia più grande del mondo, lo è Considera il supporto La Russia per compensare le sanzioni. La Russia lo ha offerto Vendere petrolio greggio a un grande sconto all’India.

Nel frattempo, i cittadini russi stanno soffrendo.

“È noto che molte difficoltà sono dovute alle sanzioni occidentali, forse anche più di quanto non siano in realtà”, ha affermato Rusanov. “Il pubblico russo percepisce questo come una pressione occidentale su di loro e qualcosa che viene fatto esternamente, in modo equo o meno”.

READ  Ha permesso alle calciatrici in Italia di diventare professioniste

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x