Cosa accadrebbe se entrassi in un buco nero?

Cos’è un buco nero?

Per comprendere appieno il motivo per cui non puoi immergerti o manovrare la tua navicella spaziale in un buco nero, devi prima comprendere le proprietà di base di questa gravità gigante. Un buco nero è solo un luogo con una forte attrazione gravitazionale da cui nulla, nemmeno la luce, può sfuggire.

I buchi neri hanno un nome appropriato perché di solito non riflettono o emettono luce. Solo quando consuma stelle o nubi di gas che si spostano così lontano dall’orizzonte degli eventi o dal suo confine possono essere visti? Una singolarità è un sito così piccolo da trovarsi al di fuori dell’orizzonte degli eventi e ha un campo gravitazionale così forte che lo spaziotempo è lì infinitamente distorto. In questo momento, le leggi della fisica si stanno disintegrando come stanno attualmente, facendo qualsiasi teoria su ciò che fa solo supposizioni.

Tipi di buchi neri

A seconda di variabili come se ruotano o hanno una carica elettrica, i buchi neri possono essere rappresentati con vari livelli di complessità. Quindi il tipo esatto di buco nero in cui entri determinerà il tuo destino.

Al livello più elementare, i buchi neri possono essere suddivisi in tre gruppi: buchi neri di massa stellare, buchi neri supermassicci e buchi neri di massa intermedia.

Quando le stelle massicce esauriscono il loro carburante e collassano su se stesse, si creano buchi neri di massa stellare. Si ritiene che i buchi neri supermassicci crescano a masse così estreme, fino a decine di miliardi di volte più grandi del nostro Sole, mangiando le stelle e fondendosi con altri buchi neri. Si trovano al centro della maggior parte delle galassie. Sebbene ci siano ancora alcuni esempi noti di buchi neri di massa intermedia, gli astronomi pensano che possano apparire da una versione più piccola dello stesso processo di accrescimento.

READ  Gli scienziati affermano che le "bolle spaziali" possono proteggere la Terra dal sole, ma funzioneranno? : Avviso scientifico

Sebbene i buchi neri di massa stellare appaiano poco più dei loro cugini più grandi, hanno forze di marea molto più potenti oltre l’orizzonte degli eventi. Questa distinzione è resa possibile dalla proprietà dei buchi neri che potrebbe stupire alcuni spettatori occasionali. Rispetto ai buchi neri supermassicci, i buchi neri più piccoli mostrano in realtà gradienti gravitazionali più pronunciati. In altre parole, la differenza di gravità è molto evidente anche dopo una caduta molto breve.

pasta ai buchi neri

Se ti trovassi liberamente nello spazio vicino a un buco nero di massa stellare, l’unico segno di un buco nero potrebbe essere l’amplificazione gravitazionale, o “lensing”, l’effetto che potrebbe avere sulle stelle di fondo vicine.

Conosciuti come spaghetti dagli scienziati. Ciò è dovuto al fatto che la gravità del buco nero comprime il tuo corpo orizzontalmente mentre lo tira verticalmente come un caramello. La forza di gravità sulle dita dei piedi sarebbe molto più forte di quella sulla testa se tu dovessi prima tuffarti nei piedi del buco nero. Inoltre, ogni parte del tuo corpo si allunga leggermente in una direzione diversa. In effetti, assomiglierà a un pezzo di spaghetti.

Pertanto, probabilmente non saresti eccessivamente interessato ai misteri esistenziali che potresti essere in grado di risolvere dopo aver attraversato “l’altro lato” mentre ti immergi in un buco nero di massa stellare. Prima di raggiungere la singolarità, a centinaia di chilometri di distanza, sarai morto come un mandrino a forma di spaghetti.

Inoltre, altri fattori giocano un ruolo in questo scenario ipotetico. Diversi telescopi satellitari hanno fotografato quello che gli astronomi alla fine hanno definito un evento di “disturbo delle maree” nel 2014, quando una stella si è avvicinata troppo a un buco nero. Parte del materiale è caduto oltre l’orizzonte degli eventi a causa dell’espansione e della rottura della stella, mentre il resto è stato lanciato nello spazio.

READ  Telescopio della NASA per studiare il buco nero supermassiccio al centro della Via Lattea | scienza | Notizia

Cosa succede se cadi in un buco nero?

L’ingresso in buchi neri supermassicci o di massa intermedia sarebbe meno eclatante dell’ingresso in buchi neri di massa stellare. Anche se una morte orribile è il tuo destino, alla fine, potresti riuscire ad andare avanti verso l’orizzonte degli eventi e iniziare a cadere nella singolarità mentre sei ancora vivo.
In questo caso, potresti dare un’occhiata al quartiere. Ma una volta superato l’orizzonte degli eventi, nessuno può vederti. Anche se provi ad accendere una torcia dal palmo della tua mano, cadrà comunque nella singolarità.

Questo evento è noto agli astronomi come lenti gravitazionali. Noterai che tutto nell’orizzonte degli eventi è stato nel frattempo piegato dalla forte forza gravitazionale. (Esclusi gli effetti di dilatazione del tempo individuale.)

Naturalmente, una forte gravità alla fine ti farà a pezzi in qualsiasi buco nero in cui cadi. Niente, specialmente le persone dolci, può rimanere lo stesso. Quindi, una volta attraversato l’orizzonte degli eventi, la tua avventura finisce. nessuna via d’uscita. Avrai comunque bisogno di scappare viaggiando più veloce della velocità della luce anche se sei ancora vivo. Tuttavia, nulla nell’universo può raggiungere questo obiettivo al meglio delle nostre conoscenze.

Poiché nulla, nemmeno l’informazione, può andare oltre l’orizzonte degli eventi, non saremo mai in grado di sapere con certezza cosa succede quando la materia raggiunge il punto di non ritorno. Anche se avessi l’opportunità di immergerti nell’abisso cosmico in un buco nero, dovresti assolutamente resistere all’impulso della cautela.

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x