― Advertisement ―

spot_img
HomeTop NewsDue persone sono state uccise e centinaia sono state evacuate a causa...

Due persone sono state uccise e centinaia sono state evacuate a causa degli incendi boschivi in ​​Sicilia, in Italia

Roma: Due persone sono morte e centinaia sono state evacuate dopo che gli incendi hanno bruciato gran parte della Sicilia settentrionale, secondo quanto riportato dai media locali.

I media locali hanno riferito sabato che gli incendi sono scoppiati nelle zone circostanti il ​​capoluogo siciliano, Palermo, in particolare nella località costiera di Cefalù, aggiungendo che una donna e un uomo anziano sono morti mentre fuggivano dall’incendio.

Circa 700 persone sono state evacuate venerdì sera da un albergo vicino a Cefalù. Sono tornati in albergo dopo che il pericolo era passato.

I rapporti dicono che la polizia e i vigili del fuoco stanno indagando sulle cause dell’ultimo incendio, anche se non ci sono indicazioni immediate sul motivo per cui sono scoppiati gli incendi, ha riferito l’agenzia di stampa Xinhua.

Quest’anno gli incendi boschivi hanno causato danni record nell’isola meridionale italiana. Tra fine maggio e agosto una lunga ondata di caldo secco ha messo in ginocchio gran parte dell’Italia. Da allora il tempo si è calmato, ma permane il rischio di incendi boschivi a causa delle piogge insolitamente leggere.

Coldiretti, la principale federazione agricola italiana, ha stimato ad agosto che gli incendi boschivi avevano bruciato più di 600 chilometri quadrati di terreno in Sicilia quest’anno, più che in tutto il 2022. L’ultima ondata di incendi si aggiungerà a quel totale.

Si sospetta che quest’anno l’incendio doloso sia stato la causa di numerosi incendi boschivi in ​​Sicilia e in altre parti d’Italia, secondo funzionari regionali e notizie di stampa. Ma non sono stati ancora annunciati arresti legati all’incendio doloso.