“È venuto dal cielo”: un contadino del Saskatchewan trova un grosso pezzo di spazzatura spaziale nel campo

“È venuto dal cielo”: un contadino del Saskatchewan trova un grosso pezzo di spazzatura spaziale nel campo

A Barry Sawchuk di solito non interessa l’ultima frontiera.

L’agricoltore 66enne del Saskatchewan si sta concentrando maggiormente sulla semina.

Ma quando trovò un gigantesco pezzo di detriti nei suoi campi, Sawchuk rimase scioccato nell’apprendere che probabilmente era parte di un missile.

“Non capita tutti i giorni di andare nel tuo campo e trovare spazzatura spaziale”, ha detto Sawchuk, ridendo dal sedile anteriore del suo trattore.

Sawchuk, che coltiva con i suoi tre figli vicino a Ituna, a nord-est di Regina, stava controllando l’umidità nei suoi campi alla fine di aprile quando ha notato la cosa.

Mentre si avvicinava, si sentiva confuso.

Ha detto che sembrava un pezzo di fibra di carbonio bruciato con un nido d’ape di alluminio tra di loro. Sembra che ci sia anche un cilindro idraulico tra i rottami.

La storia continua sotto l’annuncio

Non assomigliava a niente che la sua famiglia avesse mai incontrato prima nella loro proprietà.

“Sapevamo che veniva dal cielo, perché non poteva arrivarci da solo”, ha detto Sawchuk.

Ha detto che uno dei suoi figli ha fatto delle ricerche e ha pensato che dovessero essere detriti spaziali.

Ultime notizie dal Canada e da tutto il mondo consegnate nella tua casella di posta non appena accadono.

La famiglia ha pensato che fosse un interessante inizio di conversazione. Hanno rilasciato un’intervista a un giornale locale sulla scoperta e sui suoi possibili collegamenti con l’infinito e oltre.

Le immagini della scoperta sono arrivate a Samantha Lawler, professoressa associata di astronomia all’Università di Regina.

“Questa è sicuramente spazzatura spaziale”, ha detto Lawler.

Lawler ha inviato foto e informazioni su dove trovarlo al suo collega Jonathan McDowell, un astrofisico dell’Università di Harvard che segue i lanci spaziali.

READ  Dove e quando guardiamo l'evento celeste oggi? controlla qui

Osservando i dati, ha stabilito che la scoperta dell’agricoltore era molto probabilmente collegata alla navicella spaziale SpaceX Dragon, tornata sulla Terra a febbraio con quattro passeggeri a bordo dalla Stazione Spaziale Internazionale.

McDowell ha pubblicato sui social media che il percorso di rientro della sezione del bagagliaio della navicella passava a pochi chilometri dal punto in cui era stato trovato il grande oggetto sul campo.

SpaceX non ha risposto a una richiesta di commento.

La storia continua sotto l’annuncio

Il Canadian Transportation and Safety Board ha confermato che non ci sono segnalazioni di aerei che possano spiegare l’oggetto.

Lawler ha affermato che SpaceX Dragon è una capsula utilizzata per inviare persone sulla stazione spaziale. Il suo bagagliaio, uno spazio di carico non pressurizzato, è attaccato alla capsula e fornisce energia durante il volo e durante la stazione. Il bagagliaio viene espulso prima che la nave entri nell’atmosfera, dove si prevede che bruci.

Ma questo non è sempre.

Pezzi di detriti sono stati trovati su terreni agricoli in Australia nel 2022. L’Agenzia spaziale australiana ha confermato all’epoca che provenivano da una missione SpaceX.

Oggetti simili sospettati di essere detriti spaziali erano stati trovati anche in una fattoria nello stato di Washington l’anno precedente.

Lawler ha affermato di ritenere che sempre più rifiuti indesiderati atterreranno in tutto il mondo man mano che le società private incrementeranno le loro attività nello spazio. Ogni razzo, sia che trasporti persone o satelliti, ha materiali diversi che rimangono in orbita.

La sola SpaceX ha una costellazione di oltre 5.000 satelliti.

READ  Boeing e NASA rivelano una nuova data per il lancio nel 2022 di un volo di prova dello Starliner

Lawler sostiene che il tracciamento dei rifiuti nello spazio è casuale. Ha svolto ricerche sul drammatico aumento del numero di satelliti e sul suo impatto sull’astronomia e sulla chimica dell’atmosfera.

“Sono cinque anni che grido di questo, e ora un pezzo di spazzatura è caduto a un’ora da casa mia”, ha detto Lawler. “Questo è pazzesco. Colpisce letteralmente vicino a casa.”

La storia continua sotto l’annuncio

Alla fattoria Sawchuk non è cambiato molto. Gli occhi del contadino non vagavano più per il cielo come prima.

“Coltiviamo cereali”, ha detto. “Questo è quello che facciamo.”

& Edizione 2024 La stampa canadese

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x