Eddie Dunbar amplia la leadership assoluta in Italia

L’irlandese Eddie Dunbar ha difeso con successo il suo vantaggio assoluto alla Setitana Internazionale Kobe e Bartali in Italia, finendo secondo nella tappa più dura della gara.

Corkman ha corso duro negli ultimi 12 km di salita fino alla cima della salita di Serra San Marco a San Marino, attaccando negli ultimi chilometri il pilota britannico Simon Carr (EF Education-EasyPost).

Sono stati ripresi dai corridori dell’UAE Team Emirates Mark Hershey e Diego Ulissi, nonché dal compagno di squadra di Dunbar Inios Grenadiers, Ben Tolet, con quest’ultimo che ha lanciato un potente attacco nell’ultimo chilometro e mezzo.

Ha resistito per una vittoria di tappa, con Dunbar che ha respinto gli altri al secondo posto e lo ha reso uno-due per la squadra. Era a tre secondi dal mio passaggio, mentre il pilota svizzero Hershey era a due secondi al terzo posto.

Dunbar era in ottima forma nei cinque giorni dell’evento, finendo secondo nella fase di apertura di martedì e poi prendendo il comando nella gara di ritorno mercoledì. Ha iniziato la tappa di giovedì con sei secondi di vantaggio su un altro pilota Ineos Grenadines Ethan Hayter, ma il britannico ha perso più di un minuto ed è scivolato.

Dunbar ora guida Towlett di nove secondi complessivi. Era solo sei secondi di vantaggio su Hayter prima di salire sul palco, quindi aveva un vantaggio ancora maggiore sul pilota ora secondo. Hershey è terzo, 24 secondi dietro.

La tappa a blocchi inizia venerdì e termina a Montecatini, e comprende una salita di Categoria due a circa metà e otto escursioni dal colle più piccolo di Vico. La gara si conclude sabato con un’altra tappa a blocchi.

READ  Tsitsipas ha padroneggiato Nishikori al Miami Open

Il talento di Dunbar era evidente molti anni fa, ma a causa di una combinazione di incidenti e malattie, doveva ancora realizzare il suo pieno potenziale. Mostrarlo in Italia segna un nuovo massimo, anche perché segna la prima volta che guida una gara sul palco in generale da quando è diventato professionista.

Settimana Internazionale Coppi e Bartali, Italia (2.1)

Fase III, da San Marino a San Marino: 1 B Tulett (Ineos Grenadiers) 147 km in 4 ore 12’34”, 2 E Dunbar (Ineos Grenadiers) 3″, 3 M Hirschi (UAE Team Emirates) 5″, 4 S Carr (EF Education-EasyPost) 7″, 5 A Tiberi (Trek-Segafredo) 12″

Classifica generale dopo la terza tappa: 1 Eddie Dunbar (Ineos Grenadiers) 12″ 37’11”, 2 B Tulett (Ineos Grenadiers) 9″, 3M Hirschi (UAE Team Emirates) 24″, 4 S Car (EF Education-EasyPost) 30″, 5 A Tiberi ( Trek-Segafredo) 45″

Punteggio: 1 Ben Tulett (Ineos Grenadiers) 16, 2 E Hayter (Ineos Grenadiers) 16, 3 E Dunbar (Ineos Grenadiers) 16

Classificazione di montagna: 1 Andrea Garosio (Biesse-Carrera) 24, 2M Cattaneo (Fast Step Alpha Vinyl Team) 20, 3 E Zardini (Drone Hopper-Androni Giocattoli) 18

Irlandesi: 4 E Dunbar (Ineos Granatieri) 11

Classificazione passeggeri piccoli: 1 Ben Tulett (Ineos Grenadiers) 12H 37’20”, 2M Hirschi (UAE Team Emirates) 15″, 3 S Carr (EF Education-EasyPost) 21″

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x