Gli astronauti cinesi camminano per la prima volta nello spazio fuori dalla nuova stazione

PECHINO (AFP) – Due astronauti hanno fatto la loro prima passeggiata spaziale domenica fuori dalla nuova stazione orbitale cinese per lavorare su un braccio robotico di 15 metri (50 piedi).

La TV di Stato ha mostrato Liu Beoming e Tang Hongbo che uscivano dalla camera di equilibrio mentre il terreno rotolava da sotto di loro. Il terzo membro dell’equipaggio, il comandante Nie Haisheng, è rimasto all’interno.

Gli astronauti sono arrivati ​​il ​​17 giugno per una missione di tre mesi a bordo della terza stazione orbitale cinese, parte di un ambizioso programma spaziale in cui un rover robotico è atterrato su Marte a maggio. La loro missione arriva mentre il Partito Comunista al potere celebra il suo centenario.

La prima unità della stazione, Tianhe, o Heavenly Harmony, è stata lanciata il 29 aprile. Questo è stato seguito da un veicolo spaziale robotico dotato di cibo e carburante. Liu Weni e Tang sono arrivati ​​il ​​17 giugno a bordo della capsula Shenzhou.

Domenica, Liu e Tang stavano completando l’installazione di un braccio robotico che verrà utilizzato per assemblare il resto della stazione, secondo i media statali. La TV di Stato ha affermato che le loro tute spaziali sono progettate per consentire loro di lavorare nel vuoto dello spazio fino a sei ore, se necessario.

L’agenzia spaziale ha in programma un totale di 11 lanci entro la fine del prossimo anno per aggiungere altre due unità alla stazione da 70 tonnellate.

Liu è un veterano della missione Shenzhou 7 nel 2008, dove Zhai Zhigang ha effettuato il primo volo spaziale in Cina. Ne fa il suo terzo viaggio nello spazio mentre Leo fa il suo primo. Sono tutti piloti militari.

READ  Il più grande oggetto rotante dell'universo: filamenti galattici lunghi centinaia di milioni di anni luce

Associated Press

Giustina Rizzo

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x