Guarda le mappe fantasy da “Il Trono di Spade”, “Il Signore degli Anelli” e altro | notizie intelligenti

Mappa dalle prime pagine a L’Odissea di Omero (Tradotto da TE Shaw (colonnello TE Lawrence)), 1935.
© Oxford University Press, Inc. / Riprodotto con il permesso del licenziante tramite PSLclear / Per gentile concessione di The Huntington Library, Art Museum and Botanical Gardens.

Le mappe aiutano gli utenti a orientarsi nel mondo reale, ma possono anche aiutare le persone a fuggire dalla realtà. Da secoli, gli autori sono noti per includere mappe fantasy nelle pagine dei loro romanzi, come un modo per invitare i lettori a immergersi in mondi immaginari. Signore degli Anelli L’autore JRR Tolkien, ad esempio, ha mappato le posizioni immaginarie dei Boschi degli Elfi e delle case degli hobbit nella Terra di Mezzo immaginaria.

I visitatori del museo possono ora esplorare le mappe dei loro romanzi preferiti Biblioteca di Huntington, Museo d’arte e giardini botanici a San Marino, California. “disegno di mappeUna nuova mostra, visitabile fino al 22 maggio, presenta circa 70 opere provenienti dalle collezioni letterarie del museo.

Questo spettacolo doveva coincidere con il centenario del romanzo modernista di James Joyce del 1922 Odisseoe Appunti Carla Nielsen, curatrice delle collezioni letterarie di Huntington, in mostra guida alla mostra. Il Museo esporrà la sua preziosa prima copia di Odisseo Insieme alla prima bozza stampata del capitolo “Penelope”, per a affermazione di Huntington. La mostra combina questi manufatti originali con le stampe affondate dell’artista irlandese David Lilburn, che a metà degli anni 2000 ha ispirato la creazione di una serie di sette “Mappe” Dublino Racchiuso dai riferimenti letterari contenuti nel libro. pubblicazioni”[depict] Dublino come unica nel romanzo di Joyce”, aggiunge il museo.

Una mappa stampata di Dublino, incisa in linee che mostrano i moli e i luoghi in cui scaricare le navi

David Lilburn, “I marciapiedi” da nei mezzi di precisione, 2006. Goffratura stampata su carta.

Per gentile concessione della Biblioteca di Huntington, del Museo d’arte e dei giardini botanici / © David Lilburn 2021

Altre mappe in primo piano raffigurano le tentacolari ambientazioni fantascientifiche dell’autrice Octavia E. Butler sermone Scrittore scozzese Robert Louis Stevenson serie del diciannovesimo secolo Isola del tesoro, La visione dell’inferno del poeta rinascimentale italiano Dante Alighieri e altro ancora. Illustra le mappe che accompagnavano le prime edizioni di Tolkien Signore degli Anelli Trilogia e George R. R. Martin Game of Thrones In mostra anche una serie di libri, secondo notizie artnet.

Joyce Odisseo Segue il protagonista Leopold Bloom durante una giornata a Dublino, il 16 giugno 1904, un giorno ora celebrato ogni anno come Bloomsday in onore dell’influente romanzo, secondo Alicia Gray Pinter. NBC Los Angeles.

La prosa dell’autore d’avanguardia in Odisseo Si distingue per l’uso della narrazione del flusso di coscienza e per i numerosi riferimenti ad altre opere letterarie (come Omero Odissea) e la sua capacità di navigare tra i punti di vista dei suoi molteplici personaggi. L’opera era considerata influente e controversa dai circoli letterari al momento della sua pubblicazione, con molte città e paesi che ci provavano bandire Il libro è per il suo contenuto sessuale.

Nielsen dice che è stata la scelta deliberata di Joyce di non includere le mappe nelle sue opere che l’ha portata a pensare più profondamente alla relazione tra opere di narrativa e mappe e come le mappe possono influenzare le prospettive dei lettori.

Mappa dell'isola del tesoro su una pagina del libro

Mappa dell’isola del tesoro. Da Robert Louis Stevenson, Isola del tesoro, 1883. Libro stampato.

Per gentile concessione di Huntington Library, Museum of Art e Botanical Gardens

Joyce insistentemente non rispose Odisseo Inserito con una mappa, una mappa di Dublino, qualsiasi tipo di spiegazione in realtà “, afferma Nielsen nella dichiarazione. “La sua resistenza mi ha portato a pensare a come funzionerebbero le mappe se incluse in un romanzo stampato. In che modo influenzano il modo in cui i lettori immaginano la narrazione? “

Robert Louis Stevenson ha fatto del suo meglio per creare una mappa plausibile per accompagnare il suo romanzo di avventura Isola del tesoro, pubblicato per la prima volta nel 1883. Quando il suo editore perse apparentemente la prima bozza della mappa di viaggio, ne disegnò una nuova: fece persino visitare a suo padre un autografo per il famigerato pirata del romanzo, il capitano Flint. “La mappa era la parte principale della mia trama”, Stevenson in seguito ricordare.

“Includendo una mappa, Stevenson ha offerto ai suoi lettori una vista dall’alto che non era disponibile per l’eroe rapito nel suo romanzo”, ha scritto Nielsen nella guida alla mostra.

Mappa disegnata a mano con inchiostro blu con riflessi rossi e blu

Octavia E Butler, Mappa di note di ghiande per talenti simili, California. 1994, manoscritto su carta raccoglitore

© Octavia E. Butler / Ristampato con il permesso di Octavia E. Butler Estate with Writers House, LLC come agente immobiliare / Per gentile concessione della Biblioteca di Huntington, Museum of Art and Botanical Gardens.

Altre caratteristiche degne di nota includono le prime versioni di Miguel de Cervantes L’uomo genio di Don Chisciotte della Mancia e Jules Fern Intorno al mondo in 80 giorni, insieme a un gioco da tavolo ispirato a Nellie Bly, la famosa giornalista che ha girato il mondo in 72 giorni prendendo ispirazione dal romanzo di Verne, Notizie Arnet. un gruppo di Vengono mostrati anche diagrammi inediti disegnati da Butler. Un importante scrittore di fantascienza ha utilizzato questi schemi per informare l’incompiuto e Inedito il terzo sermone un romanzo, come un truffatore. La scrittrice è morta nel 2006, così come le sue carte donato ad Huntington.

READ  Gwen Stefani e Blake Shelton festeggiano il loro primo compleanno da coppia di sposi con una festa della pasta italiana

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x