I leader repubblicani vedono la potenziale rimozione dei critici di Trump dalle alte cariche come un atto di unità

Il rappresentante Liz Cheney, che è stato prelevato al Campidoglio degli Stati Uniti a Washington il 9 marzo 2021, affronta la cacciata dalla presidenza della Camera dei repubblicani, composta da 212 membri, in un voto del partito previsto mercoledì.

Irene Scott / Reuters

Domenica i repubblicani senior degli Stati Uniti hanno cercato di ritrarre la prevista estromissione della rappresentante Liz Cheney come un’azione unificante, nonostante gli avvertimenti che la mossa potrebbe approfondire le divisioni sull’ex presidente Donald Trump e smorzare le speranze del partito per le elezioni del 2022.

Nel segno più forte ancora che la signora Cheney sta affrontando la sconfitta in un voto del partito previsto mercoledì, il più anziano repubblicano alla Camera dei rappresentanti ha detto che sosterrà la deputata Elise Stefanek per sostituire la deputata Elise Stefanek per la sede repubblicana della Camera dei 212 membri. Presidenza repubblicana del Congresso.

I repubblicani sperano di riconquistare la maggioranza al Senato e alla Camera dei Rappresentanti nelle elezioni del Congresso del prossimo anno. La maggior parte dei legislatori ha cercato di compiacere il signor Trump e gli elettori repubblicani che lo supportano con entusiasmo, nonostante abbia perso entrambe le Camere e la Casa Bianca durante la sua presidenza.

La storia continua sotto l’annuncio

Il leader repubblicano della Camera Kevin McCarthy e il rappresentante Jim Banks, che presiede il Republican Study Committee, un importante caucus conservatore, hanno dichiarato all’ordine del giorno della signora contro il presidente democratico Joe Biden.

McCarthy ha detto a Fox News: “Dobbiamo essere uniti e questo inizia con la leadership”. Futures domenica mattina. “Vogliamo essere uniti per andare avanti, e penso che succederà”.

READ  Trump perdona l'ex aiutante Bannon e dozzine di altri: La Casa Bianca | Donald Trump News

Quando gli è stato chiesto se sostiene la signora Stephanic per la posizione di Cheney, il signor McCarthy ha risposto: “Sì, io appoggio”.

La signora Stefanick, una 36enne dello Stato di New York la cui posizione nel partito è aumentata dopo aver difeso in modo aggressivo il signor Trump durante le udienze del Congresso prima della sua impeachment del 2019, è anche sostenuta dal repubblicano n. 2 alla Camera dei rappresentanti Steve Scales e Sig. Trump stesso.

La signora Cheney era tra i 10 membri repubblicani della Camera dei rappresentanti che hanno votato per mettere sotto accusa Trump con l’accusa di incitamento alla rivolta dopo che centinaia di suoi sostenitori hanno fatto irruzione nel Campidoglio degli Stati Uniti il ​​6 gennaio in scontri che hanno causato cinque morti, compresa una polizia ufficiale.

Figlia dell’ex vicepresidente Dick Cheney, la signora Cheney ha continuato a criticare il signor Trump per aver ripetuto bugie sulla sua perdita elettorale a Biden e ha invitato i repubblicani a diventare il “partito della verità” respingendo le sue affermazioni.

“Qualsiasi leader che non si concentri sulla resistenza all’agenda estremista e pericolosa di Biden deve essere sostituito”, ha detto il signor Banks, il cui caucus rappresenta circa il 70 per cento del Congresso repubblicano alla Camera dei rappresentanti. Fox News domenica un programma.

La storia continua sotto l’annuncio

Ma mentre il signor McCarthy e il signor Banks vedevano la possibile espulsione di Cheney dalla leadership del partito come un passo verso l’unità, altri hanno detto che il voto di mercoledì avrebbe solo approfondito le divisioni che potrebbero far precipitare il partito.

READ  Un giudice federale ha detto che una donna che è stata accusata nei disordini del Campidoglio degli Stati Uniti potrebbe fare un viaggio in Messico

“In questo momento, è fondamentalmente Titanic. Siamo nel mezzo di quel lento stagno. Abbiamo una band che suona sul ponte dicendo a tutti che va bene”, ha detto alla CBS il rappresentante repubblicano Adam Kinzinger, che ha anche votato per l’impeachment di Trump. . Affronta la nazione un programma.

Il governatore del Maryland Larry Hogan, visto come un possibile candidato presidenziale repubblicano nel 2024, ha paragonato il voto di Cheney a uno “squadrone della morte circolare” in un’intervista alla NBC. Incontra la stampa un programma.

Abbiamo avuto i peggiori quattro anni – di sempre – nel Partito Repubblicano, perdendo la Casa Bianca, la Camera dei Rappresentanti e il Senato. Il signor Hogan ha affermato che una politica di successo riguarda l’addizione e la moltiplicazione, non la sottrazione e la divisione.

La sig.ra Cheney ha interrotto una sfida iniziale alla sua posizione di leadership alla Camera dei rappresentanti all’inizio di quest’anno.

Affronta anche una dura battaglia per essere rieletta nel 2022 nel suo stato d’origine, il Wyoming, mentre Trump lavora per sconfiggerla come unico membro della Camera dei rappresentanti dello stato. Sia lei che l’ex presidente hanno raccolto quasi il 70% dei voti del Wyoming a novembre.

La storia continua sotto l’annuncio

Le newsletter degli aggiornamenti mattutini e serali sono state scritte dalla redazione di Globe, fornendo un breve riassunto dei principali titoli della giornata. Registrati oggi.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x