Il Man City ha visto il suo futuro Phil Foden nella vittoria dell’Inghilterra su San Marino – Joe Bray

Pep Guardiola trascorrerà gran parte della prossima settimana a preoccuparsi della forma e della salute dei suoi giocatori del Manchester City in trasferte internazionali, ma la vittoria dell’Inghilterra su San Marino non solleverà alcuna preoccupazione.

Con Kyle Walker completamente riposato, Raheem Sterling ha guidato il suo paese a Wembley, mentre John Stones ha iniziato la sua prima partita internazionale dal 2019. A Stirling è stato assegnato un ruolo più diretto di quello di City, e il suo obiettivo per Gareth Southgate significava chiaramente molto. per lui.

In effetti, San Marino non era in grado di fermare Stirling e i suoi compagni attaccanti inglesi, il che ha dato agli Stones una delle partite più facili che avrebbe mai giocato. È stato un ritorno morale al calcio internazionale per un giocatore che credeva che la sua carriera in Inghilterra fosse finita.

La decisione di sostituire entrambi i giocatori nel primo tempo andrà bene a Manchester, soprattutto con altre due partite di qualificazione nei prossimi giorni. Anche la vista di Phil Foden che li sostituisce sarebbe gradita, soprattutto considerando il ruolo che ha interpretato.

Foden ha iniziato a destra di tre in avanti, prima di spostarsi ulteriormente verso il centro. I suoi ultimi assist per Ole Watkins non sono stati molto impressionanti – era indiscusso e Watkins aveva acri di spazio – anche se ha portato il record internazionale di Foden a due gol e assist in quattro partite, o condividendo un gol ogni 57 minuti per l’Inghilterra.

Con l’Inghilterra che ha praticamente tutto il pallone contro la squadra più bassa del mondo, Foden ha avuto 45 minuti preziosi per vedere cosa era necessario per giocare per il suo paese. Verso la fine del primo tempo, Foden andava spesso in profondità a centrocampo per il possesso, prima di consentire al suo compagno di squadra di portare la palla in avanti – Foden sarebbe poi arrivato per fornire l’opzione di tiro.

READ  "Diavolo, Raton era un covid." Manuelito non reagisce bene

Il suo controllo ravvicinato da posizione centrale era simile a David Silva e in tre quarti d’ora ha mostrato a Guardiola quello che poteva offrire contro un blocco profondo nel mezzo. Guardiola ha detto che Foden ha bisogno di conoscere le responsabilità difensive del ruolo che verrà con l’esperienza.

Questa uscita è esattamente il tipo di esperienza che potrebbe fare miracoli per la comprensione di Foden di quello che sembra essere il suo ruolo a lungo termine con City.

La natura unilaterale della facile vittoria dell’Inghilterra ha sollevato dubbi prevedibili sul fatto che paesi come San Marino debbano giocare le migliori squadre nelle qualificazioni, con il turno di pre-qualificazione una soluzione comune. Tuttavia, questo tipo di gioco consente a Gareth Southgate di offrire ai suoi giovani giocatori l’esperienza di giocare per l’Inghilterra senza stress.

Foden ha scelto un altro tetto internazionale per quello che sarebbe sicuramente molto di più, è stato in grado di imparare il sistema Southgate in un ambiente competitivo e City è stato in grado di vedere cosa poteva portare quando si è scatenato al centro – una posizione sicuramente dove il futuro di Foden si trova nel cielo blu.

Celestino Traglia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x