Il ministro dell’Economia italiano afferma che le tasse inaspettate imposte dall’Italia sulle banche potrebbero essere migliorate

Il ministro dell’Economia italiano afferma che le tasse inaspettate imposte dall’Italia sulle banche potrebbero essere migliorate

FOTO DI FILE – Il Ministro italiano dell’Economia e delle Finanze Giancarlo Giorgetti tiene un discorso alla tavola rotonda di alto livello sulla governance aziendale del G7 a Niigata l’11 maggio 2023. Kazuhiro Nogi/Pool via REUTERS/file photo Ottenere i diritti di licenza

  • L’annuncio del progetto di proposta è stato una sorpresa
  • I capi d’azienda scontenti della nuova tassa: sondaggio
  • Tutti apprezzeranno la versione finale: eco min

CERNOBBIO, Italia (Reuters) – Il ministro dell’Economia italiano Giancarlo Giorgetti ha affermato domenica che la nuova tassa italiana sugli utili bancari potrebbe essere migliorata, negando che la nuova tassa sia ingiusta.

Giorgetti ha detto al Forum Economico della Casa Europea – Ambrosetti: “La tassa può essere inadeguata, e può certamente essere migliorata… ma non accetto che sia considerata una tassa ingiusta”.

Il mese scorso, il governo italiano ha inferto un colpo a sorpresa alle banche del paese imponendo una tassa una tantum del 40% sui profitti dei creditori a seguito dell’aumento dei tassi di interesse, dopo aver rimproverato i creditori per non aver premiato i depositi.

Le azioni bancarie sono crollate prima che il Ministero dell’Economia chiarisse che la nuova tassa non avrebbe superato lo 0,1% del suo patrimonio totale.

Circa il 33% dei partecipanti intervistati dagli organizzatori del forum si è detto “molto negativo” riguardo alla misura, e due terzi sono stati generalmente negativi al riguardo.

Giorgetti, leghista, ha risposto a questa opinione dicendo che è una tassa giusta e che lo Stato ha dato molto in termini di garanzie per il sistema bancario.

Tuttavia, il ministro si è scusato per la maldestra gestione del progetto di proposta, che è stato sorprendentemente annunciato in una conferenza stampa lunedì scorso di agosto dal vice primo ministro.

READ  Rendimenti obbligazionari tedeschi più bassi, pressione di vendita sull'Italia - Mercati

“Posso assicurarvi che mi assumo la piena responsabilità degli errori di comunicazione, ma alla fine la versione finale sarà qualcosa che tutti potranno apprezzare”, ha detto Giorgetti.

Il partito al potere Forza Italia vuole escludere i rendimenti dei titoli di Stato dalla nuova tassa, ha sottolineato il suo leader Antonio Tajani a Cernobbio, per non influenzare le future aste di titoli di Stato.

Forza Italia chiede anche un’esenzione per le piccole banche e vuole la garanzia che l’imposta non venga prorogata oltre il 2023.

Giorgetti non ha commentato le proposte del suo alleato al governo riguardo la tassa sulle banche.

Inoltre non ha fornito indicazioni su quando verrà privatizzata la Banca Monte dei Paschi di Siena (BMPS.MI), nonostante l’appello di Tajani ad agire rapidamente.

“Risolveremo la questione in silenzio, ma senza permettere a nessuno di dettare i tempi in termini di sistema bancario”, ha detto Giorgetti.

(Relazione di Giselda Fagnoni e Giancarlo Navache; Preparato da Mohamed per il Bollettino Arabo) Relazione aggiuntiva di Giancarlo Navache; Montaggio di Hugh Lawson e David Evans

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Ottenere i diritti di licenzaapre una nuova scheda

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x