Il proprietario di Fortnite Epic Games raccoglie 36 milioni di dollari per supportare l’Ucraina

I creatori del popolare videogioco Fortnite hanno raccolto oltre 36 milioni di dollari in un giorno, dopo aver promesso di inviare tutto il denaro raccolto dalle vendite di una nuova versione del gioco per sostenere gli sforzi umanitari in Ucraina.

Domenica, Epic Games ha annunciato che tutti i proventi delle vendite di Fortnite da quel giorno fino al 3 aprile sarà donato a Soccorso umanitario per le persone colpite dalla guerra in Ucraina.

La loro dichiarazione afferma che Xbox donerà anche tutti i suoi proventi netti da Fortnite durante questo periodo di tempo.

La scelta di una finestra di vendita è importante, poiché l’azienda ha rilasciato l’ultima versione del suo gioco più venduto quel giorno.

Il giorno dopo, la società ha dichiarato di aver già raccolto $ 36 milioni di dollari.

Le organizzazioni di aiuto umanitario che riceveranno il ricavato includono l’UNICEF, l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, Direct Relief e il Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite.

I rivenditori di giocattoli mostrano solidarietà all’Ucraina

Epic Games non è l’unica a raccogliere fondi per aiuti umanitari in Ucraina nel campo dei giochi.

Humble Bundle, una vetrina digitale di videogiochi, ha lanciato il 18 marzo una campagna di raccolta fondi di una settimana per sostenere gli sforzi umanitari in Ucraina. sito webL’iniziativa ha raccolto oltre 14 milioni di dollari.

e Raccolta fondi da itch.ioun sito Web in cui gli utenti possono ospitare, vendere e scaricare giochi indie, che si è concluso il 18 marzo raccogliendo oltre 6 milioni di dollari.

READ  VILLAGE ARCADE: l'acquisizione di Microsoft ZeniMax da 7,5 miliardi di dollari potrebbe rendere Xbox Game Pass Gaming il miglior affare

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x