Il vicepresidente di Apple afferma che gli AirPods beneficeranno di “più larghezza di banda” rispetto alla tecnologia Bluetooth

AirPods di terza generazione Ha debuttato in ottobre, portando con sé un nuovo design, un suono spaziale e altro ancora.

Ora, parla con Gary Greaves, VP of Audio presso Apple cos’è pesante? Per pensare alle ultime cuffie dell’azienda. Sebbene la conversazione abbia toccato diversi argomenti, forse la sua caratteristica più notevole è stata l’avvento della tecnologia Bluetooth.

Alla domanda se il Bluetooth “blocca” gli AirPods e “limita la qualità del suono”, Greaves ha fornito una risposta diplomatica ma rivelatrice.

“Ovviamente la tecnologia wireless è essenziale per fornire il contenuto di cui stai parlando, ma anche cose come la quantità di tempo di risposta che ottieni quando muovi la testa e, se è così lungo, tra muovere la testa e cambiare la voce o restare comunque, ti farà stare male, quindi dobbiamo concentrarci molto. Per spremere il più possibile dal Bluetooth, ci sono una serie di trucchi che possiamo usare per massimizzare o superare alcuni dei limiti del Bluetooth. Ma è giusto a dire che vorremmo più banda e… mi fermo qui. Vorremmo più banda”.

Inoltre, Greaves ed Eric Treski del team di marketing dei prodotti di Apple hanno parlato a lungo del design generale degli AirPods 3, che secondo Graves utilizza componenti personalizzati.

Hanno anche discusso dell’equalizzazione adattiva, che regola il suono in tempo reale a seconda di quali AirPod si adattano all’orecchio dell’utente. Questa funzione è stata introdotta con AirPods Pro ed è inclusa in AirPods 3.

L’intervista completa con il team di Apple AirPods può essere trovato in WhatHiFiPosizione.

READ  iPhone 13 Unlock con Apple Watch Fix sta arrivando, iPad mini 6 è ancora in movimento

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x