Incendi in California e Oregon durante una forte ondata di caldo | Notizie sul clima

I vigili del fuoco che lavorano a temperature torride stanno lottando per contenere il più grande incendio dell’anno della California finora.

I vigili del fuoco stanno lavorando in condizioni afose in tutta l’ovest degli Stati Uniti per contenere i violenti incendi, il più grande dei quali sta bruciando in California e Oregon, mentre un’altra ondata di caldo mette a dura prova le reti elettriche in tutta la regione.

Il più grande incendio dell’anno in California, soprannominato il Beckworth Complex, stava imperversando nella parte orientale dello stato lungo la Nevada State Line, dove finora è divampato su un’area di 348 chilometri quadrati (134 miglia quadrate).

I regolatori statali hanno chiesto volontariamente ai consumatori di “conservare quanta più elettricità possibile” a partire da lunedì pomeriggio per evitare interruzioni causate dall’incendio.

Gli incendi si verificano mentre l’ovest del paese è nel bel mezzo di una seconda ondata di caldo intenso in poche settimane e l’intera regione soffre di una delle peggiori siccità della storia recente.

Gli esperti hanno indicato che i cambiamenti climatici esacerbano e causano eventi meteorologici estremi come incendi boschivi all’inizio della stagione e alcuni stanno esortando il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ad apportare modifiche alle politiche a lungo termine per cercare di mitigare gli incendi futuri.

Gli incendi sono scoppiati lungo un corridoio elettrico ad alta tensione che collega la rete elettrica dell’Oregon alla rete della California California [Noah Berger/AP Photo]

In Oregon, il Bootleg Fire è esploso a 580 chilometri quadrati (224 miglia quadrate) mentre si precipitava attraverso i boschi pesanti nella foresta nazionale di Fremont-Winema, vicino alla città di Klamath County nel fiume Sprague.

Il servizio antincendio è stato interrotto su tre linee di trasmissione che forniscono fino a 5.500 megawatt di elettricità alla vicina California.

READ  Merkel dice a Rouhani: "segnali positivi" sono necessari per salvare il JCPOA | Notizie sull'energia nucleare

I gestori hanno affermato che le condizioni dell’incendio erano così gravi che in alcuni casi i 926 vigili del fuoco che lavoravano sulle linee sono stati costretti a “disimpegnarsi e spostarsi in zone di sicurezza predeterminate”. Non ci sono state segnalazioni di decessi.

Gli incendi stavano bruciando lungo un corridoio elettrico ad alta tensione che collega la rete elettrica dell’Oregon a quella della California, allarmando i funzionari in entrambi gli stati che migliaia di case e aziende potrebbero tagliare l’elettricità.

I residenti in centinaia di case erano già soggetti a ordini di sgombero obbligatori e il dipartimento di polizia della contea di Klamath ha affermato che avrebbe effettuato arresti se necessario per tenere le persone lontane da quelle aree.

I residenti in altre parti dell’Oregon meridionale hanno ricevuto l’ordine di “andare ora” domenica, mentre ad altri è stato detto di “prepararsi”.

Nel frattempo, un incendio nel sud-est di Washington è cresciuto fino a quasi 155 chilometri quadrati (60 miglia quadrate), mentre il governatore dell’Idaho Brad Little ha mobilitato la Guardia Nazionale per aiutare a combattere gli incendi scoppiati dopo che i temporali hanno spazzato l’area colpita dalla siccità.

Gli incendi arrivano mentre l’ovest del paese è nel bel mezzo di una seconda ondata di caldo intenso in poche settimane [Noah Berger/AP Photo]

Domenica, i vigili del fuoco che lavorano a temperature superiori a 38 gradi Celsius (100 gradi Fahrenheit) sono stati in grado di guadagnare terreno nel complesso di Beckworth in California, raddoppiando il contenimento al 20 percento.

Nella tarda serata di sabato, le fiamme sono divampate sulla US Route 395, un’importante autostrada nord-sud chiusa vicino alla cittadina di Doyle nella contea di Lassen, nel nord-est della California. Le corsie sono state riaperte domenica e i funzionari hanno esortato gli automobilisti a prestare attenzione e a continuare a muoversi nelle aree ancora in fiamme.

READ  I principi britannici svelano la statua di Diana mentre la spaccatura reale bolle | Notizie dal Regno Unito

“Non fermarti a scattare foto”, ha detto il capo dei vigili del fuoco Jake Cagle. “Se ti fermi a guardare cosa sta succedendo, ostacolerai le nostre operazioni”.

Un nuovo incendio è scoppiato domenica pomeriggio nella Sierra Nevada a sud dello Yosemite National Park e in serata ha coperto più di 15,5 chilometri quadrati (6 miglia quadrate), portando all’evacuazione in aree di due contee.

Il contenimento è stato solo del 5 percento, ma l’autostrada per l’ingresso sud del parco è rimasta aperta lunedì presto.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x