La commissione del 6 gennaio ha respinto la richiesta di concessione esecutiva di Bannon in una nuova lettera

La notizia della lettera, che era indirizzata all’avvocato di Bannon, arriva mentre il comitato si riunirà martedì e voterà se deferire un alleato di Trump al Dipartimento di Giustizia per oltraggio penale dopo aver rifiutato di conformarsi alla citazione della scorsa settimana. .

Mentre Bannon ha sostenuto di non essere in grado di collaborare con la commissione fino a quando le questioni relative al privilegio esecutivo non saranno risolte dai tribunali, la risposta della commissione chiarisce che crede che il suo “rifiuto intenzionale di rispettare la citazione sia una violazione della legge federale”.

“Come indicato nella lettera del Comitato Ristretto dell’8 ottobre 2021… l’ex Presidente non ha inviato alcuna conferma di tale concessione, né formalmente né informalmente, al Comitato Ristretto. Riteniamo inoltre che qualsiasi conferma di tale concessione – dovrebbe essere condotto dall’ex presidente – non impedirà al comitato ristretto di ottenere legittimamente le informazioni che cerca”.

Anche se il comitato è “incline ad accettare l’ipotesi non supportata” che il privilegio esecutivo acceda alle comunicazioni tra Bannon e Trump, la lettera osserva che Bannon “non ha alcuna forma di immunità assoluta dal testimoniare o fornire documenti in risposta a una citazione del Congresso”.

La lettera dice anche che Bannon ha tempo fino alle 18:00 ET di lunedì per fornire una risposta scritta al comitato se ritiene che ci siano altri problemi della sua non conformità che non sono stati affrontati.

La CNN ha contattato l’avvocato di Bannon per un commento. Il messaggio è stato segnalato per la prima volta da Washington Post.

L’avvocato di Bannon, Robert Costello, ha scritto al comitato la notte prima che Bannon apparisse per una dichiarazione privata, sostenendo che il comitato che accusava il suo cliente di sfida era “inappropriato”. Costello ha affermato che Bannon non ha ignorato la richiesta della commissione, ma ha seguito le istruzioni di Trump nei suoi sforzi per difendere il privilegio esecutivo. Costello ha anche scritto che Bannon non collaborerà con la commissione fino a quando non verrà raggiunto un accordo tra la commissione e Trump in merito alle sue affermazioni sul franchising.

READ  Il "tribunale uiguro" si apre con presunti stupri e testimonianze di tortura | notizie sui diritti umani

“Fino a quando non raggiungi un accordo con il presidente Trump o non ricevi una sentenza del tribunale sull’estensione, la portata e le applicazioni dei privilegi esecutivi e di altro tipo, al fine di mantenere la richiesta di privilegi esecutivi e di altro tipo, il signor Bannon non rilascerà documenti o testimonianze .”

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x