L’allenatore dell’Irlanda del Nord Ian Baraklough dovrebbe firmare un nuovo contratto

Ian Baraklough ha confermato che firmerà un nuovo contratto come Ct dell’Irlanda del Nord “entro i prossimi giorni” dopo che la sua squadra ha confermato le prossime qualificazioni ai Mondiali contro Lituania e Italia al Windsor Park.

Il 50enne, che si sta avvicinando alla fine di un contratto di 18 mesi firmato la scorsa estate per sostituire Michael O’Neill, ha già ottenuto il sostegno del consiglio direttivo della federcalcio irlandese nonostante le sconfitte consecutive contro la Svizzera in outsourcing e Bulgaria. La campagna del Gruppo C è in pericolo.

Baraklough, il cui nuovo accordo dovrebbe portarlo fino alla fine dell’interesse dell’Irlanda del Nord per Euro 2024, ha dichiarato: “Mi aspetto che tutto venga fatto nei prossimi giorni. Non c’è bisogno di affrettarsi – so che se ne parla da tempo tempo, ma tutti dovrebbero assicurarsi che tutto sia legalmente corretto.

“Sono lieto di avere l’opportunità di continuare ciò che stiamo facendo, di provare a sviluppare ciò che abbiamo già iniziato.

“Penso che siamo nelle prime fasi del prossimo ciclo e speriamo che questo ci porterà al successo in alcune gare di qualificazione”.

Baraklough ha convocato per la prima volta l’attaccante del Nottingham Forest Del Taylor e il portiere del Reading Luke Southwood, mentre la sua squadra di 25 uomini vede anche i fratelli Evans, Jonny e Curry, tornare dopo l’infortunio.

Baraklough ha sostenuto l’inesperto Taylor, che in precedenza aveva giocato a livello giovanile, per cogliere la sua occasione, dicendo: “Del è qui per l’esperienza. È sicuramente qualcuno che stavo guardando all’inizio della stagione ma si è fatto male.

“Ora è tornato ed è il momento di dargli un’occhiata e vedere come si integra. Se coglie l’occasione, chi lo sa? Ha le capacità, è tutto merito del suo atteggiamento e del modo in cui si sviluppa nel suo club che gli dà quel opportunità.”

READ  Perché l'Austria ha due Gran Premi?

Jonny Evans continua a combattere un infortunio al piede di vecchia data e sarà trattato con cautela nonostante le ovvie qualità redentrici dell’esperto difensore del Leicester.

“L’Irlanda del Nord senza Jonny Evans è una squadra minore e non lo abbiamo da marzo”, ha detto Baraclaw.

“Sappiamo tutti l’abilità di Jonny Evans e ciò che offre. È importante che sia dentro e intorno a lei prima piuttosto che dopo, ma esaminiamo le partite di questo fine settimana perché siamo già stati in questa situazione prima”.

Ali McCann del Preston, che ha perso le sconfitte in Svizzera e Bulgaria, è tornato, così come Ethan Galbraith del Manchester United che sta beneficiando del suo attuale periodo di prestito con il Doncaster in difficoltà in campionato.

L’attaccante del Blackpool Shane Lavery è ancora fuori per infortunio, mentre l’attaccante degli Hearts Liam Boyce rimane fuori per motivi personali.

Barakloff ha insistito sul fatto di essere ancora fiducioso nella sua squadra nonostante le recenti sconfitte, ma ha riconosciuto l’importanza di non perdere di vista i lituani, l’unica squadra dietro di loro nel gruppo, che si è assicurata i primi punti con una vittoria a sorpresa sulla Bulgaria il mese scorso.

“La Lituania è una partita enorme per noi”, ha aggiunto Baraklov. “Vogliamo provare a sbarazzarci della nostra delusione per la Bulgaria. Ho guardato quella partita e abbiamo avuto ottimi primi 50 minuti e li abbiamo lasciati andare per 20 minuti e ci ha mostrato che possiamo punirci a questo livello.

“Quindi dobbiamo assicurarci di iniziare bene contro i lituani e poi quella partita porta alla partita italiana che speriamo si risolva da sola”.

READ  Burnett spera di iniziare con un grande margine nella sua quinta Olimpiade

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x