― Advertisement ―

spot_img
HomeWorldPakistan: 49 bambini annegano dopo che una barca carica si è ribaltata...

Pakistan: 49 bambini annegano dopo che una barca carica si è ribaltata in un lago | Pakistan

Quarantanove bambini sono morti quando sono morti Una barca sovraccarica si è capovolta nel nord-ovest del PakistanLa polizia ha detto dopo che i sommozzatori hanno trascorso tre giorni a estrarre i corpi dalle acque gelide.

I ragazzi, di età compresa tra i 7 e i 14 anni, erano tutti studenti della yeshiva e domenica sono stati portati in gita al pittoresco lago Tanda Dam.

Le acque della diga erano ghiacciate a causa del freddo che ha ostacolato la missione di soccorso. Khater Ahmed, un alto funzionario del 1122 Rescue Service, ha dichiarato martedì che oggi i sommozzatori sono stati in grado di immergersi in profondità per recuperare i corpi rimanenti.

Ha aggiunto che i corpi di un insegnante e di uno skipper sono stati recuperati dall’acqua, portando il bilancio delle vittime a 51.

Mohamed Omar, che vende tè in un’area picnic che si affaccia sulla popolare destinazione turistica, ha detto che dozzine di genitori e parenti si sono riuniti negli ultimi giorni.

Ha detto: “Ogni volta che un corpo veniva recuperato dalla scena, saltavano nello stantuffo per vedere se era loro figlio e ogni volta li sentivamo urlare di dolore e angoscia”.

“Non ho mai assistito a scene del genere in vita mia, è qualcosa che non si può spiegare a parole”.

Il lago Tanda Dam si trova a circa tre miglia dalla madrasa islamica a Kohat, nella provincia di Khyber Pakhtunkhwa.

Il portavoce della polizia Fazl Naeem ha rilasciato il nuovo bilancio delle vittime martedì dopo la fine della missione di salvataggio. Lo ha confermato l’ala mediatica dell’esercito.

“La barca era sovraccarica; la sua capacità varia da 20 a 25 persone”, ha detto Naim, aggiungendo che cinque persone sono state soccorse, tra cui quattro studenti e un insegnante.

READ  Il principe Harry e Meghan Markle stuzzicano l'intervista esplosiva con Oprah

L’esercito pakistano ha rilasciato foto che mostrano sommozzatori che attraversano il lago su gommoni ed entrano in acqua per cercare altri corpi.

“Sono rimasto bloccato sotto la barca”, ha detto l’undicenne Mohammed Mustafa dal suo letto d’ospedale domenica. “Il mio scialle e la mia giacca erano appesantiti, così me li sono tolti. L’acqua era così fredda e il mio corpo era intorpidito. Pensavo che sarei svenuto quando sono stato salvato da un uomo su un tubo gonfiabile”.

L’annegamento è un evento comune in Pakistan, quando le navi vecchie e sovraccariche perdono stabilità e spingono i passeggeri in acqua.

Lo stesso giorno almeno 41 persone sono state confermate morte dopo che il loro autobus si è schiantato In una valle nella provincia sudoccidentale del Belucistan.

Nel luglio dello scorso anno, almeno 18 donne sono annegate dopo che una barca carica di circa 100 membri della stessa famiglia si è capovolta durante un corteo nuziale tra due villaggi.