Portali per Fedrigoni Security Business

Portals acquisirà il business Fedrigoni Security, specializzato nella produzione di funzionalità di sicurezza.

L’azienda specializzata nella produzione di banconote e carta di sicurezza ha stipulato un accordo con il produttore di carta italiano Fedrigoni per il potenziale acquisto della Security Arm, con sede a Bollate, in Italia, insieme ai suoi beni e dipendenti.

L’attività include un’ampia gamma di funzionalità di sicurezza per banconote e altre applicazioni di documenti di sicurezza, nonché un impianto di produzione. Questo accordo dovrebbe essere completato alla fine del 2021, dopo le consuete approvazioni.

In un accordo separato, Portals ottiene anche un’opzione per l’acquisto di banconote e passaporti specifici, comprese le macchine di produzione, dalla Divisione Sicurezza di Fabriano a Fedrigoni, Italia.

Questo accordo sarà soggetto a un’opzione di acquisto e vendita che ciascuna parte potrà esercitare entro la fine del 2021, dopo la chiusura dell’accordo di Bollate.

Ross Holliday, CEO di Portals, ha dichiarato: “Non vediamo l’ora di completare le transazioni e dare il benvenuto al team Bolatty qualificato ed esperto di Portals mentre continuiamo a sviluppare un’attività leader e integrata nel settore della carta di sicurezza.

“Questa transazione consentirà a Gates di sviluppare i prodotti di sicurezza pionieristici richiesti dai nostri clienti e di fornirli in modo più rapido ed efficiente”.

Portals ha una storia di oltre tre secoli ed è diventata di nuovo una società indipendente all’inizio del 2018, quando De La Rue ha venduto una quota di maggioranza al suo team di gestione e alla società di private equity Epiris.

L’anno scorso, la società ha completato una ristrutturazione di 20 milioni di sterline che includeva un’importante ricostruzione della macchina continua PM1 presso la sua sede di Overton nell’Hampshire.

READ  SuperyachtNews.com - Affari - Le autorità confermano il carburante duty-free in Italia

Oltre alla carta utilizzata nelle banconote e nei passaporti, Portals produce anche carta di sicurezza per altre applicazioni come certificati e protezione dei marchi. L’azienda ha anche un’altra sede a Bathford, vicino a Bath, e attualmente impiega circa 500 persone in totale nelle sue due sedi. Il suo fatturato è stato di 134 milioni di sterline nel 2020.

“Siamo orgogliosi che un attore internazionale affermato nel campo delle banconote e dei documenti di sicurezza, che intende investire ed espandersi, abbia mostrato un forte interesse ad acquisire la nostra attività di sicurezza sulla base del valore della nostra tecnologia e della conoscenza dei nostri dipendenti , e per il quale Marco Nespolo, Amministratore Delegato del Gruppo Fedrigoni, ha detto: ‘Stiamo mettendo ottime mani’. ”

Circa 100 dipendenti Fedrigoni entreranno a far parte di una nuova società registrata in Italia chiamata Fase, che è stata creata per consentire transazioni aziendali di sicurezza.

Ciò include il personale che lavora nello stabilimento Polati, compreso il team commerciale e il personale di supporto associato al lavoro di sicurezza.

Dopo l’acquisizione di Bollate, Portals ha affermato che sarebbe in grado di fornire ai propri clienti un’offerta di proposte migliorata e integrata sia per le stringhe di carta che per i chip di sicurezza e accelererebbe in modo significativo gli investimenti in una strategia di innovazione integrata.

I portali intendono continuare a produrre filamenti e pellicole di sicurezza a Polat e investire nella capacità di innovazione nelle loro strutture.

Ha detto Laura Wheeler, chief commercial officer presso i portali Printweek La squadra italiana rimarrà alla Polatti e che “con l’aumento dell’innovazione avremo nuovi ruoli in futuro”.

Sul futuro marchio, Wheeler ha aggiunto che dal punto di vista del marketing, il marchio Portals è forte nei mercati in cui operano entrambe le società, “quindi intendiamo utilizzarlo perché conoscerà i nostri clienti”. Tuttavia, il nome effettivo dell’azienda italiana non è stato confermato, ha detto.

READ  L'italiano OTB prevede di accelerare la costruzione di un centro di lusso | Notizie e analisi

Se la transazione relativa ad alcuni beni di Fabriano dovesse proseguire, verranno ceduti ai cancelli alcuni macchinari e attrezzature utilizzati per la produzione di banconote e passaporti.

Il personale, lo stabilimento e alcune risorse importanti, tra cui la macchina per la dima, rimarranno con Fedrigoni per sviluppare l’attività artistica e di disegno, che include carte per arte e stampa di alta qualità, entrambe le quali, secondo il produttore, si stanno espandendo rapidamente e saranno ulteriormente sviluppato.

Il Gruppo Fedrigoni è assistito da Poyry in qualità di advisor finanziari, Latham & Watkins in qualità di consulenti legali M&A, PwC e NDA in materia finanziaria, Pirola Pennuto Zei in materia fiscale e Golder in materia di salute, sicurezza e ambiente.

Nel frattempo, i portali sono assistiti da CMS come consulente legale, KPMG per questioni finanziarie e fiscali, Searchlight Consulting per l’IT e RPS per la due diligence ambientale.

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x