― Advertisement ―

spot_img
HomeWorldPrima foto del generale russo Surovikin dalla ribellione di Wagner: rapporti |...

Prima foto del generale russo Surovikin dalla ribellione di Wagner: rapporti | Notizie sulla guerra russo-ucraina

Si dice che il generale Surovikin, che si dice sia stato deposto dopo la ribellione di Wagner, sia “vivo e vegeto a casa con la sua famiglia a Mosca”.

Una nuova foto che mostra il generale russo Sergei Surovikin, scomparso alla vista dopo un’insurrezione di breve durata da parte dei combattenti mercenari di Wagner a giugno, è stata pubblicata sull’account dei social media di una personalità di spicco dei media russi.

Un secondo rapporto di lunedì, redatto da un eminente giornalista indipendente russo, affermava che Surovikin era ora “a casa con la sua famiglia”.

“Il generale Sergej Surovikin è fuori casa. Vivo, sano, a casa, con la sua famiglia, a Mosca. “Foto scattata oggi”, ha scritto la nota personalità dei media Ksenia Sobchak in un commento alla foto, che è stata pubblicata sull’applicazione di messaggistica Telegram .

La foto, che mostrava un uomo con occhiali da sole e cappello che camminava accanto a una donna che somigliava alla moglie di Anna Surovikin, non ha potuto essere verificata in modo indipendente dall’agenzia di stampa Reuters, che per prima ha riportato la storia.

Anche il giornalista russo Alexei Venediktov ha scritto sul suo canale Telegram che “il generale Surovikin è a casa con la sua famiglia. È in congedo e a disposizione del Dipartimento della Difesa”.

READ  Inizia il processo a un soldato russo accusato di aver ucciso un civile disarmato con crimini di guerra

Surovikin, che si è guadagnato il soprannome di “Generale Armageddon” per la sua brutalità durante l’intervento militare della Russia nella guerra civile siriana, è stato per breve tempo responsabile dello sforzo bellico di Mosca in Ucraina prima di cedere quel ruolo a gennaio al generale Valery Gerasimov, capo di stato maggiore.

Diversi blogger militari internazionali e russi hanno riferito che Surovikin è stato sospettato dal Cremlino in seguito al breve ammutinamento dei mercenari di Wagner a giugno e che è indagato per possibile complicità.

Il mese scorso, l’agenzia di stampa statale RIA ha detto che Surovikin era stato licenziato dalla carica di comandante dell’aeronautica militare del paese e il suo vice, Viktor Avzalov, aveva preso il suo posto su base temporanea.

Il defunto capo di Wagner, Yevgeny Prigozhin, morto in un incidente aereo privato il mese scorso insieme ad altri dignitari di Wagner, è stato molto critico nei confronti dei leader militari russi ma ha elogiato Surovikin, definendolo “un uomo che non ha paura della responsabilità”.

Ampiamente visto dai commentatori di guerra russi come una figura potente e capace, era considerato uno dei più importanti alleati di Prigozhin nell’esercito regolare russo e nelle aspre controversie del capo Wagner con il ministro della Difesa Sergei Shoigu e il capo di stato maggiore Gerasimov.