Samsung svela un sensore per fotocamera da 200 MP che probabilmente apparirà nel Galaxy S23 Ultra

Samsung continua il suo slogan “Più pixel sono meglio” con il lancio del suo ultimo sensore da 200 Megapixel (MP). il ISOCELL HP2 È un sensore di tipo 1/1.3 relativamente grande (per uno smartphone) (circa 12 mm di diagonale) con un pixel pitch di 0,6 micrometri (µm) – tra 200 MP PS1 E Sensori HP3. Offre una maggiore raccolta di luce rispetto ai sensori precedenti insieme a nuove funzionalità HDR ed è probabile che venga utilizzato nel prossimo Samsung Galaxy S23 Ultra.

L’HP2 utilizza qualcosa che Samsung chiama tecnologia Double Vertical Transfer Gate (D-VTG). Questo essenzialmente raddoppia il numero di elettroni disponibili da ciascun fotodiodo, scrive la società, “migliorando la piena capacità del pixel well di oltre il 33 percento”. Ciò significa che i pixel possono assumere una carica maggiore prima della saturazione, il che riduce la sovraesposizione e migliora la riproduzione dei colori in condizioni di luce intensa.

Come prima, può trasformarsi in un sensore da 1,2 µm da 50 MP o da 2,4 µm da 12,5 MP collegando quattro o 16 pixel adiacenti, consentendo prestazioni migliori in condizioni di scarsa illuminazione. Può riprendere video fino a 8K a 30 fps in modalità 50 MP (rispetto ai 24 fps del Galaxy S22) per ridurre il ritaglio pur consentendo video nitidi. Utilizza anche qualcosa chiamato Smart-ISO Pro per acquisire immagini HDR da 12,5 MP e HDR 4K fino a 60 fps. E come prima, ogni pixel funge da fattore di messa a fuoco per consentire una messa a fuoco automatica rapida, anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Il Galaxy S22 Ultra di Samsung ha “solo” un sensore da 108 MP, con il chip HP1 da 200 MP utilizzato in altri dispositivi come Motorola 30 Edge Ultra e Xiaomi 12T Pro. Tuttavia, si dice che il L’S23 Ultra avrà un sensore da 200 MP, e l’HP2 si adatta al conto perché è già in produzione di massa, ha affermato Samsung. Galaxy S23 è da divulgare Tra sole due settimane, il 1° febbraio 2023.

READ  OnePlus integra il suo sistema operativo mobile con Oppo

Fino Neri

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x