― Advertisement ―

spot_img

Perché stasera siamo tutti Sunmarines?

AfghanistanLa meravigliosa vittoria ottenuta domenica dalla squadra sul campione in carica Inghilterra Questa vittoria è una delle più grandi vittorie non solo nel cricket...
HomesportSei Nazioni: l'Inghilterra sopravvive a un grande spavento e batte l'Italia 27-24

Sei Nazioni: l'Inghilterra sopravvive a un grande spavento e batte l'Italia 27-24

L'Inghilterra è sopravvissuta all'enorme spavento dell'Italia e ha vinto questa mattina la gara di apertura del Sei Nazioni 27-24 allo Stadio Olimpico (NZT).

Gli Azzurri hanno dovuto consolarsi battendo l'Inghilterra tre tentativi a due, segnando il maggior numero di punti di sempre contro l'Inghilterra e perdendo con il margine più stretto di sempre.

Michele Lamaro, capitano della Nazionale italiana, ha dichiarato: “Stiamo migliorando, ma siamo stanchi di essere sempre vicini alla vittoria”.

L'Inghilterra ha esteso il suo record di imbattibilità contro l'Italia a 31 partite consecutive, ma non è passata in vantaggio fino al 45' e ha continuato.

I compagni di squadra dei Northampton Saints Alex Mitchell e Finn Smith dell'Inghilterra celebrano la vittoria. Foto/Immagini Getty.

“Sembrava un po' banale”, ha detto a ITV l'allenatore dell'Inghilterra Steve Borthwick. “Sembrava una squadra che aveva fatto solo tre allenamenti insieme.

“Siamo stati compromessi da una squadra italiana che muoveva bene la palla. Ma un inizio vincente con cinque nuovi giocatori e la capacità di trovarsi in una situazione difficile e trovare una via d'uscita è molto positivo”.

Il regno del nuovo allenatore dell'Italia Gonzalo Quesada è iniziato in modo promettente con gli Azzurri in vantaggio per 10-0. L'Italia era avanti 17-14 nel primo tempo, ma l'Inghilterra ha preso il controllo nel secondo tempo e ha aggiunto 10 punti portandosi in vantaggio 27-17 senza passare in vantaggio.

L'Italia ha guadagnato un meritato punto bonus perdente all'85' quando l'ala Monte Ioani ha superato due difensori e ha segnato una meta trasformata.

L'Inghilterra sotto la guida del nuovo capitano Jamie George ha registrato una vittoria di apertura per la prima volta dal 2019 e ha schierato cinque giocatori per la prima volta – il massimo in una singola partita in 12 anni – tra cui il titolare Fraser Dingwall e l'ala Ethan Roots, che è stato nominato uomo di la partita.

READ  A Basilea si rivede Auger Aliassime

La loro superiorità territoriale è stata premiata dal mediano d'apertura George Ford, che ha calciato cinque rigori e trasformato mete per Elliot Daly e Alex Mitchell.

Tommaso Allan è diventato il capocannoniere e capocannoniere dell'Italia nella storia del Sei Nazioni con la sua meta trasformata nel primo tempo, ed è rimasto sorpreso quando ha mancato il suo unico tentativo di gol nel secondo tempo. Era il suo primo rinvio mancato da agosto.

Allan è entrato sul tabellone al quinto minuto dal dischetto, il suo 20esimo calcio di rinvio consecutivo.

La rapida difesa dell'Inghilterra non è stata l'ideale e l'Italia si è avventata. Il centro Juan Ignacio Brex ha rotto e il numero 8 Niccolò Cannone è corso al centro per mandare in pali il mediano di mischia Alessandro Garbisi. Gli innesti di Allan hanno portato l'Italia sul 10-0 e il pubblico dello Stadio Olimpico ha esultato di gioia.

Il primo progetto dell'Inghilterra contro Italia 22 al 14' ha segnato un calcio di rigore di Ford dal palo. Quattro minuti dopo, Tommy Freeman ha completato un potente passaggio di Roots largo della sua ala destra per dare a Daly una corsa chiara nell'angolo sinistro.

Gli Azzurri hanno circondato molto da vicino la difesa inglese. Il mediano d'apertura Paolo Garbisi raddoppia la corsa del Brex e Allan inserisce Tommaso Menoncello per una meta brillante dalla propria metà campo. Il suo ottavo tentativo ha reso Allan il capocannoniere dell'Italia nel torneo. La sua conversione lo ha visto superare Diego Domínguez come capocannoniere dell'Italia nella competizione.

Ma altre due penalità Ford riducono il vantaggio dell'Italia a tre. Tuttavia, l'Italia ha guidato l'Inghilterra all'intervallo per la prima volta in sette anni.

READ  Il capo dei Rangers sembra puntare TESTATA al manager celtico e marca la rivalità "ratto" nella resa dei conti dell'Old Firm

L'Inghilterra ha dominato il secondo tempo. Il tiro in solitaria di Mitchell a causa di una pessima difesa al 45' ha dato agli ospiti un vantaggio a cui non avrebbero rinunciato.

Ford si è convertito e ha aggiunto altri due rigori prima di essere sostituito dal nuovo acquisto Finn Smith.

Tra di loro, Alan ha sbagliato un calcio di rinvio dopo aver segnato 22 gol di fila.

Il ritmo della partita è rallentato a causa di falli e calci di rigore. L'Inghilterra ha concluso la partita in 14 uomini quando Daly è stato ammonito per un intervento su Minoncello, ma anche l'Italia ha chiuso in 14 uomini dopo che il capitano Lamaro ha subito un fallo per essere caduto a terra.

“Abbiamo giocato un buon primo tempo”, ha detto Lamarro. “A 20 minuti dall'inizio del secondo tempo abbiamo faticato a uscire dalla nostra metà campo. Francamente non è abbastanza.

L'Inghilterra affronterà il Galles in casa il prossimo fine settimana, mentre l'Italia andrà contro l'Irlanda, favorita per il titolo.