Tokyo: Spagna e Grecia vincono i gironi di pallanuoto con ottime prestazioni difensive

Il portiere della Spagna Unai Aguirre ha gridato ed è andato in panchina. Ha scosso il dito dopo alcune parate.

Dimentica tutti i giocatori di pallanuoto che fanno pallanuoto duro alle Olimpiadi di Tokyo. È tutta una questione di difesa verso i quarti di finale.

Spagna e Grecia hanno vinto il loro girone lunedì con una buona prestazione difensiva. Aguirre ha salvato 10 parate per portare la Spagna alla vittoria per 8-4 sulla Croazia, e la Grecia ha battuto gli Stati Uniti 14-5.

“Giochiamo da squadra – ha detto il Ct della Spagna David Martin Lozano -. Noi (difendiamo) come una squadra. Attacchiamo come una squadra”.

La Spagna ha concesso 31 gol nel torneo, mentre era in vantaggio per 5-0 nel Gruppo B, la Grecia ha concesso solo 34 gol mentre era in vantaggio per 4-0-1 nel Gruppo A. Meno gol nel gioco di squadra a 32.

“Tutto inizia con la difesa”, ha detto il pilota greco Konstantinos Genedonas.

Lunedì ha vinto anche la Serbia, il Montenegro ha chiuso 13-6 e l’Italia ha pareggiato 5-5 con l’Ungheria.

L’ultimo giorno di azione multiplayer ha concluso le partite dei quarti di finale di mercoledì. La Spagna affronta gli Stati Uniti e la Grecia affronta il Montenegro. Italia-Serbia e Croazia-Ungheria sono le altre due partite.

“Dobbiamo dimenticare queste cose ora”, ha detto il capitano della Spagna Felipe Peroni. È un inizio dall’inizio.

Guidata da un esultante Aguirre, che ha compiuto 19 anni il 14 luglio, la Spagna ha battuto la Croazia con un gol nel primo tempo e poi ha eliminato ogni spinta dal campione olimpico del 2012. Alejandro Bustos Sánchez ha contribuito a segnare il gol 6 contro 5 con 2:41 sinistra.

READ  Briano Italiano serve il gusto italiano di Mohnton

La Spagna punta alla sua prima medaglia olimpica da quando ha vinto l’oro nel 1996, e Peroni ha detto che la sua difesa è la chiave per come vuole giocare.

“Abbiamo un gioco molto dinamico, molto movimento, quindi è molto importante per noi giocare una buona difesa che ci permetta di giocare il tipo di partite che ci piace”, ha detto Peroni.

La Grecia sta per vincere la sua prima medaglia olimpica. È andato vicino in passato, perdendo contro la Russia in una partita per la medaglia di bronzo nel 2004. È arrivato sesto alle Olimpiadi di Rio.

La Grecia è stata tra le ultime squadre ad assicurarsi un posto a Tokyo, finendo seconda nel torneo di qualificazione svoltosi in Olanda a febbraio. Ma sembra determinata a sfruttare al meglio il suo tempo in Giappone.

“Crediamo nel nostro gioco e nella nostra squadra”, ha detto l’allenatore Theodoros Flachus.

Sembra decisamente così, specialmente con la sua difesa. La Grecia è l’unica squadra del torneo che non ha permesso a nessuno dei suoi avversari di segnare in doppia cifra. Ha segnato solo cinque gol in ciascuna delle ultime due partite.

Non c’è niente di complicato neanche nel suo successo. I greci giocano insieme, coprendo il raro errore. E quando tutto è crollato, Emmanuel Zardivas è stato uno dei migliori portieri di Tokyo.

“Difendere è sempre una questione di concentrazione ed energia e penso che abbiamo portato questo in ogni partita e in ogni partita difensiva. E il nostro portiere è stato fantastico. Proprio come ho detto prima, spero che portiamo la stessa energia e tutto ciò che abbiamo dato oggi e nel per il resto delle partite del girone spero che possiamo farcela”, ha detto Genedonia nei quarti di finale.

READ  Raffaello Rossi Primavera-Estate 2022

Gli Stati Uniti stanno lottando con l’avvicinarsi del quarto, perdendo le ultime tre partite della fase a gironi dopo la partita di apertura con vittorie su Giappone e Sud Africa. Ha segnato 2 su 14 in una partita forte contro la Grecia dopo essere stata 5 su 16 con un uomo di vantaggio durante la sconfitta per 11-8 di sabato contro l’Ungheria.

“Abbiamo 6 contro 5 fuori dal ritmo”, ha detto l’allenatore Dejan Udovicic. “Dobbiamo aggiustarlo.

Gli Stati Uniti hanno perso 4-1 nel primo periodo. Max Irving ha segnato per tagliare il vantaggio della Grecia per 6-4 a 5:55 dalla fine del terzo tempo, ma Genedonia ha trasformato un rigore e poi ha segnato di nuovo per fare 8-4 a 4:36 dal termine del periodo.

Alex Obert, che ha segnato due gol per gli Stati Uniti, ha dichiarato: “Penso che inizi prima della partita. È la nostra preparazione per la partita.

“Ovviamente non l’abbiamo capito oggi, e si è presentato dal salto.

(Il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati rielaborati solo dallo staff di Business Standard; il resto del contenuto viene generato automaticamente da un feed condiviso.)

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x