Trudeau definisce “provocatorio” lo stretto confronto della Cina con gli aerei da guerra canadesi | Giustino Trudeau

Justin Trudeau ha denunciato le azioni “irresponsabili e provocatorie” di Pechino dopo una recente situazione di stallo nello spazio aereo internazionale sull’Asia.

L’incidente, in cui gli aerei canadesi schierati in Giappone hanno dovuto affrontare, e in alcuni casi hanno dovuto evitare la collisione con aerei cinesi, Ancora una volta sono aumentate le tensioni tra Pechino e Ottawaproprio mentre la crisi per l’arresto in Canada nel 2018 del chief financial officer di Huawei, Meng Wanzhou, ha iniziato a placarsi.

“Le azioni della Cina sono irresponsabili e provocatorie in questo caso, e continueremo a registrare con vigore che mettono in pericolo le persone”, ha detto ai giornalisti il ​​leader canadese.

La scorsa settimana, Ottawa ha accusato l’aviazione cinese di comportamenti non professionali e pericolosi durante gli incidenti.

Gli aerei canadesi sono stati schierati in Giappone come parte di uno sforzo multinazionale per imporre sanzioni delle Nazioni Unite alla Corea del Nord, che ha dovuto affrontare sanzioni internazionali per il suo programma di armi nucleari e missili balistici.

In alcuni casi, gli equipaggi canadesi hanno dovuto modificare rapidamente la loro traiettoria di volo “per evitare una potenziale collisione con l’aereo intercettante”, ha affermato l’esercito canadese in una dichiarazione la scorsa settimana.

La dichiarazione afferma che gli aerei cinesi a volte hanno cercato di deviare gli aerei canadesi dalla loro traiettoria di volo e volavano così vicino che l’equipaggio era “altamente visibile”.

Trudeau ha proseguito affermando che le azioni della Cina “non rispettano le risoluzioni delle Nazioni Unite di imporre sanzioni delle Nazioni Unite alla Corea del Nord”.

Le relazioni tra Cina e Canada si sono fortemente deteriorate dopo l’arresto di Meng per volere degli Stati Uniti e il successivo arresto dell’ex diplomatico Michael Kovrig e dell’uomo d’affari Michael Spavor, entrambi cittadini canadesi, da parte della Cina.

Tutti e tre sono stati finalmente rilasciati nel settembre dello scorso anno.

Domenica l’Australia ha anche accusato la Cina di aver messo in pericolo uno dei suoi aerei militari nel Mar Cinese Meridionale il 26 maggio.

Lunedì, Pechino ha avvertito l’Australia di non “agire con saggezza” o affrontare “gravi conseguenze” dopo l’accusa.

READ  L'uomo di MyPillow deriso per la sua risposta al "riportare" Trump al Ringraziamento

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x