Trump ha esortato i funzionari del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti a “affermare che le elezioni sono state corrotte”

L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha esortato gli alti funzionari del Dipartimento di giustizia degli Stati Uniti a dichiarare “corrotti” i risultati delle elezioni del 2020 in una telefonata di dicembre, secondo le note scritte a mano da un partecipante alla conversazione.

Le note nella chiamata del 27 dicembre, rilasciate venerdì dal Comitato di sorveglianza della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, sottolineano fino a che punto Trump ha cercato di ribaltare i risultati delle elezioni e ottenere il sostegno delle forze dell’ordine e di altri leader di governo nello sforzo. .

Le e-mail rilasciate il mese scorso mostrano che Trump e i suoi alleati nelle ultime settimane della sua presidenza hanno fatto pressioni sul Dipartimento di Giustizia per indagare su accuse infondate di frode elettorale su larga scala del 2020 e l’ispettore generale del dipartimento sta esaminando se i funzionari del dipartimento hanno cercato di sabotare i risultati.

Trump ha detto una volta all’allora procuratore generale Jeffrey Rosen, secondo le note scritte da Richard Donoghue, un alto funzionario del Dipartimento di Giustizia che era alla chiamata.

La pressione è stata ancora più pronunciata perché solo poche settimane fa William Barr, il procuratore generale di Trump, ha annunciato che il dipartimento aveva trovato Non ci sono prove di frode diffusa Avrebbe potuto ribaltare i risultati.

La chiamata è stata fatta solo il 27 dicembre Giorni dopo le dimissioni di Barr,Rosen è stato lasciato a capo del dipartimento durante le turbolente ultime settimane di un dipartimento che includeva anche Rivolte del 6 gennaio al Campidoglio degli Stati UnitiI lealisti di Trump hanno preso d’assalto l’edificio mentre il Congresso ha ratificato i risultati delle elezioni del 3 novembre.

READ  Serbia e Kosovo criticano le relazioni diplomatiche tra Israele e Kosovo | Israel News

“Queste note scritte a mano mostrano che il presidente Trump ha incaricato direttamente la più alta agenzia delle forze dell’ordine della nostra nazione di adottare misure per annullare elezioni libere ed eque negli ultimi giorni della sua presidenza”, ha dichiarato la presidente del comitato Rep. Carolyn Maloney, democratica di New York, in un dichiarazione. affermazione.

Ha detto che la commissione aveva iniziato a programmare le interviste con i testimoni.

Il Dipartimento di Giustizia all’inizio di questa settimana ha permesso a sei testimoni di comparire davanti alla commissione, citando l’interesse pubblico per gli “eventi straordinari” di quelle ultime settimane.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x