― Advertisement ―

spot_img
HomescienceUna navicella spaziale della NASA ha individuato un nuovo cratere sulla superficie...

Una navicella spaziale della NASA ha individuato un nuovo cratere sulla superficie della Luna, probabilmente causato dalla collisione della sonda russa Luna 25.

Crediti GIF: Goddard Space Flight Center/Arizona State University della NASA

Il Lunar Reconnaissance Orbiter (LRO) della NASA ha catturato le immagini di un nuovo cratere lunare ritenuto il luogo dello schianto della navicella spaziale russa Luna 25, una missione di lander lunare lanciata il 10 agosto 2023 per atterrare sulla regione polare meridionale della Luna.

L’agenzia spaziale russa Roscosmos ha lanciato Luna 25 a bordo della navicella spaziale Soyuz-2 Fregat dal cosmodromo di Vostochny. Sfortunatamente, la navicella spaziale ha subito un malfunzionamento il 19 agosto, causandone lo schianto contro il bordo sud-ovest del cratere Punticulant G della Luna.

L’impatto è ora definito, grazie alle capacità di imaging avanzate di LRO. LRO ha iniziato a monitorare il sito alle 14:15 EDT (18:15 UTC) del 24 agosto e ha completato il monitoraggio circa quattro ore dopo. La telecamera LRO e le squadre operative della missione LRO hanno confrontato le immagini scattate prima del momento dell’impatto e la sequenza scattata dopo, e hanno scoperto un nuovo piccolo cratere di circa 10 metri di diametro.

La vicinanza del nuovo cratere al punto di impatto stimato di Luna 25 indica che è stato probabilmente il risultato della missione piuttosto che un impatto naturale.

Luna 25 si troverà al polo sud della Luna se atterrerà con successo. Il lander è progettato per studiare la regolite superficiale, la polvere e le particelle estranee per circa un anno.

READ  Hubble osserva due splendide galassie in vista delle future osservazioni del telescopio spaziale James Webb