Undici membri della famiglia criminale Gambino si sono dichiarati colpevoli in tribunale federale

  • Il Dipartimento di Giustizia ha detto che i membri della famiglia criminale Gambino si sono dichiarati colpevoli di riciclaggio di denaro e frode elettronica.
  • Alcuni crimini sono stati commessi tramite CWC Contracting Corp, la società di falegnameria di famiglia.
  • Gli imputati pagheranno più di 1,6 milioni di dollari di multa, ma devono ancora essere condannati.
  • Visita la home page di Business Insider per altre storie.

Undici membri della famiglia Gambino della criminalità organizzata si sono recentemente dichiarati colpevoli di una serie di crimini tra cui cospirazione per estorsione, frode telematica, riciclaggio di denaro e ostruzione alla giustizia, secondo Ministero della giustizia.

La famiglia criminale Gambino è un quinto delle “cinque famiglie” della mafia italo-americana di New York, nota anche come “La Cosa Nostra”.

Andrew Campos, un capitano di 51 anni della famiglia criminale Gambino, e Vincent Fiori, il soldato 58enne della famiglia, si sono dichiarati colpevoli venerdì con l’accusa di aver complottato l’estorsione e altri crimini. Prima degli appelli Campos e Fury, altri nove membri della famiglia criminale Gambino si erano dichiarati colpevoli davanti al tribunale federale.

Secondo i documenti del tribunale, Campos e il suo team hanno implementato schemi fraudolenti nel settore delle costruzioni gestendo una società di falegnameria, CWC Contracting Corp. Il ministero della Giustizia accusa la famiglia di utilizzare l’azienda per riciclare denaro e di aver pagato milioni di dollari in tangenti in contanti ai dipendenti senza trattenere le tasse richieste.

Il Dipartimento di Giustizia sostiene inoltre che quando Fury è venuto a conoscenza di un’indagine del governo sulla CWC, ha incaricato il suo collega di mentire sulla sua presunta cattiva condotta, impedendo la giustizia nel processo.

READ  Sono state segnalate frodi e frodi informatiche

John Simonlackage era l’amministratore delegato dello sviluppo di CWC ma non è un membro della famiglia Gambino. Si è dichiarato colpevole di aver presentato una dichiarazione dei redditi falsa derivante dal suo coinvolgimento con la famiglia criminale Gambino.

Con queste dichiarazioni di colpevolezza, decine di membri e collaboratori della famiglia di criminali Gambino sono ritenuti responsabili di aver commesso una serie di reati nel settore edile che hanno colpito la mafia a spese del contribuente americano, e società di costruzioni danneggiate dalla loro presenza maliziosa. “Gli accusati dovranno ora pagare le conseguenze delle loro attività corrotte”.

Nel 2004, Campus W. Richard Martineau Tutti loro sono stati accusati nel distretto orientale di New York per una serie di reati legati alla famiglia criminale Gambino, secondo i documenti del tribunale. Dopo che Martineau è stato rilasciato dalla custodia, i querelanti hanno tentato di forzare la confisca dei beni rimanenti di Martineau. Il Dipartimento di Giustizia ha accusato Tarroll di aver aiutato a nascondere alle autorità “la grande ricchezza e le entrate di Martineau”.

Ecco un elenco completo delle memorie della famiglia Gambino e associati:

  1. Renato “Rooney” Barca Jr., Family Aide: si è dichiarato colpevole di false dichiarazioni al Ministero del Lavoro
  2. Andrew Campos, capitano: si è dichiarato colpevole del complotto di estorsione e si è dichiarato colpevole di aver partecipato a “atti originali di frode elettronica, riciclaggio di denaro e ostruzione alla giustizia”.
  3. George Campos, soldato di famiglia: si è dichiarato colpevole di aver rilasciato false dichiarazioni al dipartimento del lavoro
  4. James Poli, soldato di famiglia: si è dichiarato colpevole di false dichiarazioni al Dipartimento del Lavoro
  5. Carlos Cobos, padre, compagno di famiglia: si è dichiarato colpevole di una cospirazione per frode telegrafica
  6. Partner di famiglia Benito “Benny” Dizenzo: si è dichiarato colpevole della cospirazione per frode via cavo
  7. Vincent Fury, membro della famiglia: si è dichiarato colpevole del complotto di estorsione e si è dichiarato colpevole di aver partecipato a “atti originali di frode, riciclaggio di denaro e ostruzione alla giustizia”.
  8. Mark “Chibi” Cogage, collega di famiglia: si dichiara colpevole di cospirazione per frode telegrafica
  9. Richard Martineau, soldato di famiglia: si è dichiarato colpevole di ostruzione alla giustizia
  10. Frank “Bones” Tarroll, collega di famiglia: si è dichiarato colpevole di ostruzione alla giustizia
  11. Michael “Perkins” Tarroll, assistente familiare: si dichiara colpevole di aver rilasciato false dichiarazioni al dipartimento del lavoro
  12. John “John Si” o “Smiley” Simonlacaj, ex amministratore delegato dello sviluppo di CWC: si è dichiarato colpevole di aver presentato una dichiarazione dei redditi falsa
READ  Cosa stiamo vedendo: sopravvivono le proteste tunisine, Navalny contro Putin, il governo italiano

Nel 2019, Francesco “Frankie Boy” Calle, il famoso capo della famiglia criminale di Gambino, è stato assassinato davanti alla sua casa a Staten Island. Presumibilmente, Kaley è stato ucciso da un proiettile Anthony Comeleau, Il 24enne che ha espresso affinità per la trama di QAnon. Secondo il suo avvocato, “crede fermamente che Francesco Cali, il capo della famiglia criminale Gambino, sia stato un membro di spicco dello Stato profondo”.

L’accusa deve ancora pronunciarsi su Simonlacaj e sui membri della famiglia criminale Gambino. Andrew Campos, Cobos, Desenzo, Fury, Cocaj, Martineau e Frank Tarroll dovranno affrontare fino a 20 anni di carcere mentre Michael Tarol, Ciaccia, Georges Campos e Barcelona rischiano fino a tre anni di carcere. Il ministero della Giustizia ha detto che gli imputati pagheranno più di 1,6 milioni di dollari di ammende.

Melania Cocci

"Guru del cibo. Fanatico del bacon. Appassionato di tv devoto. Specialista di zombi. Appassionato di cultura pop freelance."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x