― Advertisement ―

spot_img
HomeEconomyBanca d'Italia afferma che il digital banking nel cuore industriale italiano supera...

Banca d’Italia afferma che il digital banking nel cuore industriale italiano supera il 75%

MILANO (Reuters) – Più di tre quarti della popolazione in Lombardia, la regione più grande e più industrializzata d’Italia, ha effettuato operazioni bancarie online lo scorso anno, rispetto alla media nazionale del 63 per cento, ha dichiarato mercoledì la Banca d’Italia.

Il digital banking in Lombardia è cresciuto di 20 punti percentuali dal 2015, poco sopra la media nazionale, ha affermato la banca centrale in un rapporto sull’economia della regione, cresciuta del 3,8% nel 2022.

I dati supportano l’argomentazione di UniCredit, la banca n. 2 italiana, contro l’acquisizione del rivale lombardo Banco BPM (BAMI.MI), un accordo sostenuto da alcuni azionisti per rafforzare la propria presenza regionale. Ad aprile, l’amministratore delegato di UniCredit, Andrea Ursell, ha affermato che gli utenti digitali hanno aiutato la sua banca a garantire l’11% dei depositi in Lombardia, che ha suggerito essere superiore alla quota del 6% delle filiali nella regione.

La popolazione anziana italiana, distribuita in circa 7.900 comuni, è stata più lenta nell’adottare il digital banking, un modo fondamentale per gli istituti di credito di tagliare i costi, rispetto al Regno Unito e ai paesi nordici.

La Banca d’Italia ha dichiarato che il numero di sportelli bancari in Lombardia è diminuito del 4% nel 2022, portando il calo totale dal 2008 al 39%, rispetto al 41% dell’Unione Europea.

Anche con questa riduzione, ha aggiunto, la Lombardia conta 41 sportelli bancari ogni 100.000 abitanti, contro una media nazionale di 36.

Per tagliare i costi e modernizzare la propria infrastruttura IT, la più grande banca italiana Intesa Sanpaolo (ISP.MI) questo mese ha lanciato la sua banca esclusivamente digitale Isybank.

READ  Gli incendi boschivi bruciano la Spagna e provocano un "disastro senza precedenti" in Sardegna

Citando i dati Eurostat, la Banca d’Italia ha affermato che nel 2022 il 67% della popolazione lombarda ha avuto accesso all’online banking. Questo è in linea con la media UE e circa 10 punti percentuali sopra la media italiana.

Segnalazione di Valentina Za; Montaggio di Richard Chang

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.