Barclays, Santander, Sausgen e Stifel si uniscono al consorzio MBS per le chiamate in contanti

Una vista dell’emblema del Monte dei Paschi di Siena (MPS), la banca più antica del mondo, di fronte a licenziamenti di massa nell’ambito di una prevista fusione istituzionale, a Siena, Italia, 11 agosto 2021. Foto scattata il 11 agosto 2021. Foto: Jennifer Lorenzini/Reuters.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

MILANO (Reuters) – La banca statale italiana Monte dei Paschi di Siena ha dichiarato venerdì che altre quattro banche si sono unite a un consorzio di banche che dovrebbero sostenere i prossimi 2,5 miliardi di euro (2,6 miliardi di dollari). miliardi) nuova emissione di azioni.

MBS ha affermato che Barclays, Santander, Société Générale e Stifel si sono uniti a Bank of America, Citi, Credit Suisse e Mediobanca nel consorzio.

MBS ha dichiarato a giugno di aver raggiunto un accordo preliminare con un gruppo di banche per acquisire eventuali azioni invendute nella call cash, aggiungendo che la firma dell’effettivo contratto di sottoscrizione è soggetta a una serie di condizioni, tra cui il feedback positivo degli investitori.

MPS ha bisogno che gli investitori privati ​​contribuiscano con 900 milioni di euro al suo aumento di capitale per evitare di violare le leggi dell’UE sugli aiuti pubblici alle banche, ma la volatilità dei mercati e l’instabilità politica in Italia complicano i suoi sforzi. (1 dollaro = 0,9771 euro)

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Segnalazione di Valentina Za

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

READ  Un piccolo aereo si schianta contro un edificio in Italia; 8 morti

Melania Cocci

"Pioniera degli zombi. Fan della tv esasperante e umile. Lettore. Creatore. Giocatore professionista."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x