Garum Biblioteca e Museo Della Cucina – Roma, Italia

stipato tra il Circo Massimo Il Lupercal, dove si dice che i fondatori della città siano stati allattati da un lupo, la nuova biblioteca e museo di Roma offre ai visitatori una prospettiva culinaria sulla storia.

Fondato nel febbraio 2020 dal pasticcere ed educatore Rossano Boscolo, il Garum non è certo il primo museo del cibo sulla terra, ma da nessun’altra parte è così.

Distribuito su due piani, i visitatori possono godere dei frutti del percorso di quattro decenni di Boscolo nella raccolta di manufatti. Al primo piano si possono trovare curiosità culinarie come stampi per gelato del 17° secolo, alcuni dei primi forni a gas del mondo e una cucina da gioco risalente al 1898. Al secondo piano, un’antica biblioteca espone quasi 130 testi rari Per cucina, dall’edizione del 1517 di Bartolomeo Sacchi Di Charenta Volpatate –Primo libro di cucina pratico mai stampato – alla prima edizione del 1932 del libro radicale e controverso di Filippo Tommaso Marinetti ricettario futuristico.

Il direttore del Garum, Matteo Ghirighini, auspica che il museo permetta ai visitatori di ogni tipo di immergersi in una storia condivisa più tangibile, attraverso le collezioni stesse e attraverso una serie di degustazioni e conferenze in corso. Dopotutto, se la maggior parte di noi viene a Roma per gustare il miglior cibo del mondo, perché non scoprirlo anche tu?

READ  Jorginho è stato nuovamente legato all'Italia, ma il giocatore del Chelsea non si trasferirà

Celestino Traglia

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x