― Advertisement ―

spot_img
HomeWorldIl parlamento ucraino sta portando avanti un disegno di legge che vieta...

Il parlamento ucraino sta portando avanti un disegno di legge che vieta una chiesa legata alla Russia

Giovedì è stato presentato un disegno di legge che metterebbe al bando il ramo della Chiesa ortodossa in Ucraina sostenuto dal Cremlino.

Il parlamento ucraino, la Verkhovna Rada, ha approvato in prima lettura il disegno di legge che vieta la Chiesa ortodossa ucraina del Patriarcato di Mosca, ha riferito via telegramma Yaroslav Zheleznyak, rappresentante del popolo ucraino.

Il progetto di legge ha ricevuto il sostegno di 267 rappresentanti. La maggior parte dei votanti a favore dell’iniziativa appartengono al partito del servitore del popolo, presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj, con 175 sostenitori.

Per entrare in vigore, il disegno di legge dovrà essere votato in seconda lettura e firmato da Zelenskyj.

L’UOC-MP ha un rapporto ecclesiastico canonico con la Chiesa ortodossa russa (ROC) e, come tale, è considerata la quinta colonna della guerra aggressiva della Russia contro l’Ucraina.

Il 7 giugno, Oleksandr Tkachenko, ministro ucraino della Cultura e dell’Informazione, ha affermato che se la legge fosse approvata, entro tre giorni, il deputato dell’UOC avrebbe dovuto smettere di utilizzare la proprietà della Riserva nazionale Kyiv-Pechersk Lavra, che comprende il Monastero di San Giovanni Battista. Grotte, uno dei siti spirituali e storici più importanti in Ucraina.

READ  L'ISIS rivendica l'uccisione di sikh in Pakistan