Il segretario di Stato repubblicano dell’Alabama versa acqua fredda sulle accuse di frode elettorale MyPillow

Il segretario di Stato dell’Alabama ha affermato che ci sono stati “zero” voti alterati nei risultati delle elezioni presidenziali del 2020 del suo stato. È un duro rimprovero alle recenti affermazioni prive di prove del CEO di MyPillow e sostenitore di Trump Mike Lindell secondo cui gli hacker potrebbero aver “capovolto” 100.000 voci nello stato utilizzando il Bluetooth.

“Non abbiamo avuto cambiamenti nel voto. Zero. Nessun voto può essere cambiato”, il segretario di Stato John Merrill, repubblicano, Dillo ad AL.com Mercoledì. “Tutte le nostre macchine (di voto) sono costruite su misura. Non c’è alcun componente modem. Non puoi influenzarle tramite un telefono cellulare o una linea fissa. Non c’è modo che possano essere controllate o manomesse con i numeri. “

Domenica, Lendl, un alleato chiave di Trump e uno dei sostenitori più accesi del paese di trame elettorali infondate, ha pubblicato un video che lodava l’Alabama come un “modello di comportamento” nella sicurezza delle elezioni, ma nonostante ciò affermava che i suoi sistemi erano stati “hacking… proprio come ogni altro stato”.

“Questa era l’unica volta che dovevamo immergerci un po’ qui”, ha detto Lindell nel video, dove non fornisce prove concrete sulle sue affermazioni “in superficie non puoi vedere dove è successo”. Quello che garantisco che dovevano fare in Alabama è che i cattivi… andare in profondità nel pozzo. Così profondamente nel pozzo di come hanno fatto i colpi di scena”.

La scorsa settimana, Lindell ha visitato i massimi funzionari dell’Alabama, incluso il governatore Kay Ivey, dicendo che sperava di “testare” il registro degli elettori dello stato.

indipendente Contatta il signor Lindell per un commento.

READ  Il programma nucleare iraniano e la pressione per il processo di pace in Afghanistan e Siria: con Joe Biden, ferma la strategia di disimpegno in Medio Oriente

I sostenitori del MAGA hanno contestato i risultati elettorali in tutto il paese – molti tribunali e storie hanno trovato false tutte le loro accuse di frode elettorale influenti – ma finora non sono andati dietro a luoghi in cui Donald Trump ha vinto in modo decisivo come l’Alabama nel 2020. L’ex presidente ha bonificato lo stato con Più del 26% sta progredendo Joe Biden, dove ha ricevuto più di 500.000 voti in più rispetto al suo concorrente.

Inoltre, era l’Alabama Pioniere del tipo di regole di voto restrittive Il Partito Repubblicano ha esercitato pressioni a livello nazionale negli ultimi anni, in seguito alla scomparsa di parti chiave del Voting Rights Act.

Ciò non ha impedito al signor Lendl di andare avanti comunque.

Il controverso CEO affronta un $ 1,3 miliardi di causa per diffamazione da parte di Dominion Voting Systems A causa dei suoi commenti spesso infondati sul ruolo della società nelle elezioni, ha fatto causa, sostenendo che violavano le leggi sull’estorsione.

Ad agosto, Lendl, che non ha esperienza di sicurezza informatica, ha ospitato un webinar sulle elezioni del 2020 e ha affermato senza prove che la Cina ha commesso brogli elettorali.

Copie di programmi elettorali ampiamente utilizzati da Dominion Voting Systems Trapelato nel pubblico Dall’evento, mette a rischio potenzialmente i sistemi di voto utilizzati in quasi 30 stati, secondo gli esperti.

“È un punto di svolta in quanto l’ambiente di cui abbiamo parlato è ora una realtà”, ha detto all’Associated Press Matt Masterson, l’ex capo della sicurezza elettorale dell’amministrazione Trump, all’epoca. “I funzionari elettorali ci hanno detto, in pratica, che dovresti presumere che queste informazioni siano già lì. Ora sappiamo che lo sono e non sappiamo cosa ne faranno”.

READ  È finale: Harry e Meghan non torneranno mai più come famiglia reale lavoratrice - notizie dal mondo

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x