La Francia aumenta la sua pressione sul Libano per formare un governo | Notizie di economia e commercio

Il ministro degli Esteri francese Jean-Yves Le Drian ha detto ai leader libanesi che sette mesi di stallo politico nella formazione del governo stanno esacerbando la crisi economica del paese.

Il ministro degli Esteri francese ha fatto pressione sui leader libanesi affinché formassero un governo, e li ha esortati, con telefonate personali, a fermare immediatamente quello che ha definito “ostruzione deliberata” che sta spingendo il Paese al collasso.

Jean-Yves Le Drian ha chiamato il presidente libanese Michel Aoun, il primo ministro ad interim Saad Hariri e il presidente del parlamento Nabih Berri, e ha espresso il suo rammarico per la crisi politica di sette mesi che sta esacerbando la crisi economica in Libano, secondo una dichiarazione rilasciata dal Lunedì il ministero degli Esteri libanese.

“L’ostacolo deliberato a qualsiasi possibilità di uscire dalla crisi … con richieste irragionevoli e obsolete deve essere fermato immediatamente”, afferma il comunicato.

“È ora di aumentare la pressione” per porre fine al blocco, ha aggiunto.

La scorsa settimana, i colloqui tra Aoun e Hariri sulla formazione di un nuovo governo sono falliti.

Le Drian chiede anche ai suoi omologhi europei di unirsi alla spinta all’azione. Il presidente francese Emmanuel Macron lo scorso anno ha proposto una tabella di marcia per sbloccare la situazione politica nell’ex protettorato francese.

La peggiore crisi economica

Macron stava premendo i politici libanesi affinché formassero un governo di specialisti apartitici che potessero lavorare su riforme urgenti per liberare il Libano da una crisi finanziaria aggravata dall’attentato del 4 agosto che ha devastato Beirut.

Questi sforzi non hanno portato da nessuna parte mentre i politici libanesi continuano a discutere la forma e le dimensioni del nuovo governo mentre il paese è impantanato nella peggiore crisi economica della sua storia recente – una situazione aggravata dalle restrizioni epidemiche.

READ  Una nave da guerra canadese attraversa il Mar Cinese Meridionale mentre persistono le tensioni diplomatiche

L’economia libanese è in caduta libera poiché lunedì il parlamento ha approvato un pacchetto di finanziamenti di emergenza solo per tenere le luci accese dopo che una delle più grandi centrali elettriche del paese ha esaurito il carburante.

Le Nazioni Unite dicono che più della metà della popolazione vive in povertà.

Nell’ultimo mese, le proteste hanno attraversato le città e le città libanesi mentre il valore della sterlina libanese continua a crescere.

La valuta si è svalutata a 10.000 contro il dollaro all’inizio di marzo. Meno di una settimana dopo, ha raggiunto l’incredibile record di 15.000 e ha perso circa il 90 percento del suo valore dalla fine del 2019.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x