La nuova legge mette a rischio l’assistenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7, del grande NHL Vladimir Konstantinov

Bloomfield, Michigan – Vladimir Konstantinov ha scambiato mazze da hockey per un podio di Ono. Molti, infatti. L’ex stella sovietica e dei Detroit Red Wings gioca così spesso che passa un mazzo ogni settimana, indossando carte con le mani che un tempo lo hanno reso uno dei migliori difensori del mondo.

Durante la sua recente visita al condominio di Detroit, alla periferia di Konstantinov, ha sconfitto facilmente la sua alta infermiera, Pam Demanuel, e ha sorriso. È quanto di meglio si possa ottenere in questi giorni.

Dopo aver subito gravi danni cerebrali quando un guidatore di limousine ubriaco si è schiantato mentre Konstantinov stava celebrando il suo primo campionato consecutivo di Red Wings alla fine degli anni ’90, l’ex maggiore della NHL e capitano dell’Armata Rossa ha dovuto ricostruirsi la vita. Ora ha 55 anni, ha bisogno di aiuto per camminare, mangiare, bere, lavarsi i denti e una badante rimane sveglia nel sonno nel caso avesse bisogno di andare in bagno. Nonostante sembri capire le domande, le sue risposte si limitano a poche parole e non è sempre facile da capire.

La prossima settimana Konstantinov rischia di perdere le cure 24 ore su 24 che gli hanno permesso di rimanere a casa. A causa dei costi elevati di queste cure e dei cambiamenti nella legge del Michigan, potrebbe essere trasferito in un istituto in cui sono necessarie restrizioni o farmaci per tenerlo al sicuro.

Konstantinov è il volto pubblico della difficile situazione che deve affrontare quasi 18.000 residenti del Michigan che hanno subito gravi lesioni legate al traffico e hanno perso l’assistenza medica illimitata e permanente finanziata dallo stato che ogni conducente era solito pagare per legge. Una modifica bipartisan alla legge, che ha contribuito a far sì che il Michigan avesse le tariffe assicurative auto più alte del paese, è entrata in vigore la scorsa estate e ha lasciato Konstantinov e migliaia di altri che facevano affidamento su di essa con opzioni peggiori.

READ  Uomo accusato di contrabbando di 1.700 crawler dal Messico e da Hong Kong | California

Di fronte allo spettro di perdere le sue cure 24 ore su 24, 7 giorni su 7, la famiglia di Konstantinov ha chiesto aiuto al legislatore e al pubblico, avviando un GoFundMe per aiutare a compensare le loro grandi spese e dare ai giornalisti uno sguardo dietro le quinte delle loro vite.

Sua moglie, Irina Konstantinov, ha dichiarato all’Associated Press all’inizio di questo mese: “Questa è la prima volta che permettiamo alle persone di vedere le lotte che affronta ogni giorno. I fan dei Red Wings lo vedono salutare le persone e pensare che deve fare un ottimo lavoro, ma non lo è.”

Konstantinov aveva solo 30 anni e stava emergendo dalla stagione del campionato quando è stato votato secondo miglior difensore della NHL quando il suo pilota di limousine si è schiantato il 13 giugno 1997, ponendo fine alla sua carriera e cambiando la sua vita per sempre. Anche il suo amico e compagno di squadra Slava Fetisov, un altro membro dei Red Wings, era nella limousine ma non ha subito lesioni pericolose per la carriera.

La moglie e la figlia di Konstantinov, Anastasia, hanno cercato di prendersi cura di lui dopo che era uscito da un coma di due mesi, ma hanno presto scoperto di aver bisogno di un aiuto professionale costante. Dopo anni di cure professionali, cure 24 ore su 24 e molta determinazione, Konstantinov ha imparato di nuovo a camminare e parlare.

Ma nel tentativo di ridurre le migliori polizze assicurative auto del Michigan, il legislatore a guida repubblicana e il governatore democratico Gretchen Whitmer nel 2019 hanno approvato una legge entrata in vigore lo scorso luglio che consente ai conducenti di scegliere il proprio livello di protezione contro le lesioni personali e scegliere, tra i requisiti precedenti che acquistano una copertura non conforme Lifetime Limited. Tra le altre modifiche, la nuova legge ha anche ridotto i pagamenti dei fondi statali agli operatori sanitari che curano le vittime di incidenti.

READ  Embattled Time's Up, dopo che Cuomo annuncia un "reset maggiore"

Sebbene la legge abbia leggermente abbassato i premi dell’assicurazione auto del Michigan e abbia portato lo stato a emettere $ 400 di rimborsi per ciascun veicolo durante l’anno elettorale, ha lasciato Konstantinov e altri come lui di fronte alla prospettiva di perdere le cure di cui avevano bisogno. Il rimborso per alcuni servizi post-acuti ai sensi della nuova legge è stato ridotto al 55% dei livelli del 2019, che secondo le agenzie di assistenza domiciliare sono finanziariamente insostenibili.

“Portiamo quasi $ 200.000 (perdite) nel solo caso di Vlad”, ha affermato Teresa Rodiswilli, direttore regionale delle operazioni per Arcadia Home Care & Staffing, che fornisce assistenza domiciliare a Konstantinov.

Se la società non può prendersi cura di Konstantinov senza perdere più soldi, prevede di licenziarlo come cliente il 1 giugno.

Anastasia Konstantinov ha avviato GoFundMe tre anni fa per aiutare a pagare le cure di suo padre, ma ha raccolto meno del 10% del suo obiettivo di $ 250.000. Anche le Red Wings e la NHL Players’ Association stanno esplorando modi per aiutare a mantenere l’assistenza domiciliare di Konstantinov.

“Stiamo lavorando attivamente con lui e il suo team e pianifichiamo di organizzare un evento di raccolta fondi per aiutare a mantenere la sua sponsorizzazione e fornire più risorse per la sua futura estensione”, ha affermato Red Wings in una nota.

Il NHLPA è stato in contatto con la famiglia e sta lavorando per determinare come verrà gestita la questione, secondo il portavoce Jonathan Weatherdon.

Pochi, se non nessuno, colpiti dalla modifica della legge hanno la notorietà di Konstantinov nel Michigan e molti lottano anche per risparmiare denaro per mantenere l’assistenza domiciliare 24 ore su 24.

READ  Gli Stati Uniti danno a tutti gli sfollati afghani fino a $ 2.275 in aiuti | Notizie di economia e commercio

Alcuni legislatori hanno affermato di non aver mai avuto intenzione di applicare le revisioni retroattivamente agli incidenti verificatisi prima della firma della nuova legge. Ma i loro sforzi per modificarlo furono interrotti.

“Non credo che sia intenzione del legislatore che gli operatori sanitari a domicilio effettuino questo tipo di tagli”, ha affermato il rappresentante repubblicano dello stato Phil Greene, che ha sponsorizzato un disegno di legge che aumenterebbe i costi di riabilitazione e cure domiciliari. Basato sull’assistenza.” La dichiarazione che è stata fatta è stata: “Sia il lato sanitario che quello assicurativo hanno bisogno di un taglio di capelli”. La realtà è che nell’assistenza sanitaria a domicilio così come nelle strutture di riabilitazione, questo era più uno scalping che un capello. tagliare .”

Ma il presidente della Camera repubblicana Jason Wentworth, che ha sostenuto l’attuale legge, ha dichiarato a marzo che gli sforzi per cambiare la legge durante l’audizione di quest’anno erano cessati, citando i risparmi realizzati per i conducenti. Ha rifiutato una richiesta di intervista dall’Associated Press.

Quanto a Konstantinov, che ha incontrato i legislatori in Campidoglio, sembra essere ben consapevole che è in gioco la sua qualità di vita.

“Adoro vivere qui”, ha detto durante una visita dell’Associated Press a casa sua.

perché?

Rispose: “Casa mia”.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x