La scoperta dell'Anello Galattico sfida i principi della fisica

La scoperta dell'Anello Galattico sfida i principi della fisica

Recentemente è stato scoperto un grande anello galattico a circa 9 miliardi di anni luce dalla Terra nella costellazione del Pastore. Le dimensioni e la posizione della struttura potrebbero mettere alla prova la nostra comprensione dell’universo.

La visione di Euclide dell'ammasso globulare NGC 6397
La visione di Euclide dell'ammasso globulare NGC 6397; Immagine: ESA/Euclid Union/NASA/J.-C. Quilander, J. Anselmo

Dalla metà degli anni ’80, gli astronomi hanno scoperto enormi ammassi di galassie connesse che formano ammassi, pareti e filamenti all’interno della rete cosmica. L’esistenza di queste strutture mette in discussione uno dei principi fondamentali della fisica. Questo è il principio cosmologico secondo cui se si ingrandisce abbastanza, tutta la materia nell'universo viene distribuita uniformemente.

Un altro di questi Grandi strutture È stato recentemente scoperto dalla dottoranda dell'Università del Lancashire Alexia Lopez. Soprannominato “Il Grande Anello”, è stato presentato questo mese al 243esimo incontro dell'American Astronomical Society.

Anche il Sagittario gigante si trova nella costellazione del Patronus, il che mette in dubbio il fatto che il modello standard della cosmologia potrebbe non spiegare tutto sull'universo.

“Nessuna di queste strutture ultramassicce è facile da spiegare nella nostra attuale comprensione dell’universo”, ha detto Lopez. “Certamente le loro dimensioni molto grandi, le forme distintive e la vicinanza cosmica ci dicono qualcosa di importante – ma cosa esattamente?”

Lopez e i suoi colleghi hanno ipotizzato che l’arco gigante e il grande anello potrebbero insieme formare una struttura più grande.

“L’identificazione di due eccezionali strutture ultramassicce in una configurazione così ravvicinata aumenta la possibilità che insieme formino un sistema cosmico ancora più straordinario”, ha affermato.

Rappresentazione artistica di come apparirebbero il grande anello (mostrato in blu) e l'arco gigante (mostrato in rosso) nel cielo dello StellariumRappresentazione artistica di come apparirebbero il grande anello (mostrato in blu) e l'arco gigante (mostrato in rosso) nel cielo dello Stellarium
Rappresentazione artistica di come apparirebbero il Grande Anello (blu) e l'Arco Gigante (rosso) nel cielo; Immagine: Stellarium

READ  La sonda della speranza degli Emirati segue un'enorme tempesta di polvere su Marte

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x