La Stazione Spaziale Internazionale del Russian Cosmonauts Council è vestita di giallo e blu

Tre cosmonauti russi hanno dato fuoco a Internet venerdì quando sono saliti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) indossando tute spaziali gialle e blu, i colori della bandiera ucraina.

Oleg Artemyev, Denis Matveyev e Sergey Korsakov sono i primi nuovi arrivati ​​nella stazione dall’inizio della guerra russo-ucraina. Sono decollati dal Kazakistan con la navicella spaziale Soyuz MS-21 venerdì e sono attraccati alla stazione spaziale poche ore dopo.

ARTEMEV Commenta la causa incriminata in un video Preso come un’astronave pronta per attraccare alla stazione. “Era il nostro turno di scegliere un colore. Ma in realtà avevamo accumulato molto giallo, quindi dovevamo usarlo. Ecco perché dovevamo indossare il giallo”, secondo Agenzia di stampa.

Tuttavia, molti hanno preso i colori come una dichiarazione per i cosmonauti per sostenere l’Ucraina durante l’invasione russa del paese. L’ex astronauta della NASA Scott Kelly ha twittato sulle tute spaziali, definendo il colore “giallo ucraino”. All’inizio di questo mese, Kelly lo era Partecipi a una controversia pubblica onlineD con Dmitry Rogozin, capo dell’agenzia spaziale russa Roscosmos.

Anche se Rogozin ha affermato che le sanzioni statunitensi contro la Russia hanno la capacità di farlo “Distruzione” della cooperazione russa sulla Stazione Spaziale InternazionaleGli astronauti che hanno parlato con loro Forbes Alla fine di febbraio ha insistito Gli astronauti della stazione hanno sempre collaborato Anche durante le tensioni geopolitiche al di sotto.

Altri non sono sicuri che ci sia un significato politico dietro la scelta del colore dei semi. Artemyev, Matveyev e Korsakov hanno fatto riferimento agli alunni della Bauman State Technical University di Mosca, che ha colori scolastici simili a un tweet di Jonathan McDowell, un astronomo dell’Harvard Center for Astrophysics.

Eric Berger, redattore spaziale senior di Ars Technica, ha suggerito che le tute spaziali potrebbero essere state segretamente portate a bordo dagli astronauti.

In definitiva, non è chiaro se ci fosse un motivo politico dietro la scelta dell’abito. Tuttavia, molte persone sembrano pensare che i colori della tuta siano al di là del caso. L’astronauta in pensione della NASA ed ex comandante della Stazione Spaziale Internazionale Terry Virts ha notato la sua convinzione che gli astronauti indossassero le tute come espressione di solidarietà con il commento “Ben fatto”.

I cosmonauti si uniscono ad altri due russi, quattro americani e un tedesco a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. Il mese prossimo si uniranno all’equipaggio anche tre astronauti della NASA e un italiano.

READ  A Liverpool e Bristol sono state individuate "mutazioni allarmanti" del nuovo coronavirus

Giustina Rizzo

"Appassionato di musica. Giocatore. Professionista dell'alcol. Lettore professionista. Studioso del web."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x