La testa di serie Rublev avanza in semifinale a San Diego

La testa di serie Andrei Rublev ha usato un potente diritto per battere finalmente Diego Schwartzman e avanzare alle semifinali del San Diego Open.

Il detentore della maglia numero 5 del mondo ha impiegato quasi due ore per resistere all’argentino che continuava a venire prima che il russo emergesse vittorioso per 6-1 7-5.

Rublev incontrerà ora il britannico Cameron Norrie, che ha battuto la quarta testa di serie e il secondo classificato a Wimbledon Denis Shapovalov 6-3 6-1 nella partita dei quarti di finale di venerdì.

Rublev giocherà la sua ottava semifinale in un anno solare e ora sta inseguendo il suo primo titolo dalla sua vittoria a Rotterdam a febbraio.

Si era rotto nel secondo set dopo aver dominato il primo, ma Schwartzman si è rotto nella parte posteriore.

Il secondo set sembrava destinato a rompere il pareggio con Schwartzman in vantaggio per 40-0 sul 6-5 prima che Rublev prendesse i successivi cinque punti per suggellare la vittoria.

“Il secondo set è stato molto impegnativo e divertente per gli spettatori”, ha detto Rublev.

“Ogni partita è stata davvero dura con punti incredibili e il gruppo avrebbe potuto andare in qualsiasi direzione”.

Nel frattempo, il norvegese Casper Ruud, seconda testa di serie, ha sconfitto l’italiano Lorenzo Sonego 6-1 6-4 per prenotare il suo posto in semifinale.

Rudd, decimo al mondo, incontrerà il bulgaro Grigor Dimitrov, che ha battuto in tre set il russo Aslan Karatsev.

La vittoria del 22enne Rudd ha migliorato il suo record del 2021 a 45-12.

READ  Juan Pablo Montoya: "La Formula 1 è diventata più divertente"

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x