L’attaccante sammarinese Adolfo Hirsch non vede l’ora di portare il brindisi della sua 50esima partita contro l’Inghilterra… con il suo primo gol in nazionale

Adolfo Hirsch è pronto a vincere la sua 50esima partita in nazionale a San Marino contro l’Inghilterra e sarà felice di segnare il suo primo gol da boicottaggio.

Il 35enne ha iniziato la sua carriera internazionale una decina di anni fa, ma non ha ancora segnato in 49 turni consecutivi con la nazionale.

1

Adolfo Hirsch ha affrontato l’inglese Kieran Gibbs nelle qualificazioni a Euro 2016credito: Getty

Con i Tre Leoni ancora da sconfiggere nelle qualificazioni ai Mondiali, l’attaccante del Benarosa sa che la sua lunga attesa potrebbe non finire lunedì sera.

Ha detto: “Ho avuto l’opportunità di segnare, ma purtroppo a volte non sono stato abbastanza bravo.

“Il punteggio significa tutto per noi, insieme al lavoro, alla passione, alla famiglia… tutto.

“Il punteggio ci fa sentire ringiovaniti e forti e ci restituisce tutti i sacrifici che abbiamo fatto durante l’anno”.

San Marino ha segnato il suo primo gol ufficiale da novembre 2019 nella sconfitta interna per 7-1 contro la Polonia a giugno.

Ma il compagno di squadra di Hirsch, Nicolas Nani, è stato il suo primo gol nelle qualificazioni ai Mondiali in otto anni.


UNISCITI A SUN VEGAS: ricevi un bonus di £ 10 GRATUITO con 100 giochi da giocare senza deposito richiesto (Si applicano i termini e condizioni)


Il punteggio di Hirsch per i club di San Marino è buono, ma giocare per un paese all’ultimo posto nella classifica FIFA significa che le possibilità di segnare sono estremamente rare.

Ha già affrontato l’Inghilterra tre volte, inclusa una partita a Wembley nell’ottobre 2014 quando gli è stata assegnata la maglia di James Milner.

READ  crimpare | Il Giappone è rimasto indietro nella finale femminile dopo aver perso 10-3 contro la Gran Bretagna

È un caro ricordo di un uomo che si alza presto una mattina cinque giorni alla settimana per lavorare come supervisore alla catena di montaggio di una fabbrica di mobili.

Ha detto: “Quello che ti fa andare avanti è la volontà di sfidare il più forte dei partiti e in qualche modo trovare un modo per creare problemi alla difesa avversaria.

“Ma ovviamente il più grande divertimento nel calcio è segnare”.

Cinzia Necci

"Professionista di musica estrema. Twitter geek. Aspirante fanatico di viaggi. Nerd appassionato di alcol."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read also x