L’Egitto apre una base navale nel Mediterraneo | Notizie dal Medio Oriente

Il presidente egiziano Abdel Fattah El-Sisi si è unito al principe ereditario di Abu Dhabi Mohammed bin Zayed alla cerimonia di apertura.

La presidenza ha affermato che il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi ha inaugurato una base navale strategica nel Mediterraneo per “mettere in sicurezza le linee di navigazione”.

“È l’ultima base militare egiziana nel Mediterraneo e si concentrerà sulla sicurezza del fronte settentrionale e occidentale del Paese”, ha affermato sabato la presidenza egiziana in una dichiarazione.

Alla cerimonia hanno partecipato il principe ereditario di Abu Dhabi lo sceicco Mohammed bin Zayed Al Nahyan e il presidente del Consiglio presidenziale libico Mohammed Al Manfi.

La base si trova a circa 255 chilometri (160 miglia) a ovest di Alessandria, verso il confine con la Libia, un paese in cui l’Egitto e gli Emirati Arabi Uniti hanno svolto un importante ruolo militare.

Il nuovo esecutivo di transizione libico è emerso dall’operazione Onu lanciata a novembre a Tunisi, poi votata a Ginevra e confermata dal parlamento libico il 10 marzo.

L’Egitto e gli Emirati Arabi Uniti erano i principali sostenitori di Khalifa Haftar, il comandante militare libico con sede a est che ha cercato di strappare la capitale, Tripoli, al precedente governo.

La presidenza egiziana ha affermato che al-Qaeda si concentrerà sulla messa in sicurezza del fronte settentrionale e occidentale del Paese [AFP]

Ad aprile, il primo ministro egiziano Mostafa Madbouly si è recato in Libia, dove ha tenuto colloqui con il primo ministro ad interim Abdel Hamid Dabaiba, in un nuovo segno di riscaldamento delle relazioni tra Il Cairo e Tripoli.

Dabaiba ha visitato l’Egitto a febbraio durante il suo primo viaggio ufficiale all’estero dopo la sua elezione.

E ad aprile Dabaiba si è recato anche ad Abu Dhabi, dove è stato accolto calorosamente dallo sceicco Mohammed, esprimendo sostegno alla nuova amministrazione libica.

READ  Il critico del Cremlino Alexei Navalny "potrebbe morire in qualsiasi momento": Dottore | Vladimir Putin News

Sisi ei suoi ospiti hanno assistito a manovre militari che includevano diverse navi, elicotteri d’attacco e aerei da combattimento.

Il quotidiano statale Akhbar Al-Youm ha riferito che la nuova base egiziana include una pista di atterraggio e un molo di 1.000 metri (3.280 piedi).

La base è stata battezzata “3 luglio” dal giorno in cui otto anni fa Sisi guidò il rovesciamento militare del presidente Mohamed Morsi.

L’Egitto ha altre tre basi navali nel Mediterraneo e una nel Mar Rosso.

Sergio Venezia

"Fanatico del web. Aspirante evangelista del bacon. Appassionato di musica esasperatamente umile. Lettore estremo. Pensatore amichevole. Pioniere televisivo."

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x